Lo spettacolo del Superbowl

SCANDIANO. Lo spettacolo può avere inizio: il Torelli ospita alle 20,45 il Superbowl, la finalissima che assegna lo scudetto del football americano. Si sfidano Warriors Bologna e Lions Bergamo, in palio c'è il triangolino tricolore numero 25 di uno sport che proprio a Scandiano ha celebrato la conclusione del torneo 2004. I volontari di Nfli, Hogs e Polisportiva Scandianese, al lavoro da giorni, hanno preparato al meglio il grande evento.
La partita si annuncia combattuta e con punteggio alto. I due attacchi garantiscono spettacolo, quello dei Warriors forse ancora di più di quello dei Lions. Ma la difesa orobica è una spanna superiore a quella bolognese e i felsinei dovranno essere perfetti per cercare di rallentare le folate bergamasche e poi colpire in attacco.
In campo anche ex professionisti come il quarterback Jay McDonagh per Bologna o grandi runner come Reggie Greene e Walter Cross, i migliori per spettacolarità nel campionato italiano. Spettacolo anche dai ricevitori dei Warriors Marco Piva e Mario Panzani e da quelli dei Lions Bergamo, l'ex pro canadese Mike Di Battista, l'ex Nfl Europe l'italiano Maurizio Barbotti e Mike Ceroli, oriundo dalle mille risorse.
Quattro ex granata.A dar manforte ai Warriors, oltre un migliaio di sostenitori, ben quattro ex Hogs: il coach della difesa Sclafani, Lombi, Pagliani e Agostini.
Pienone.Si va verso il tutto esaurito, al Torelli ampliato per l'occasione con due tribune e zone parterre-prato. La prevendita è andata fortissimo: tra curva (10 euro) e tribuna centrale numerata (20 euro, inclusi gadget, buffet e party del Superbowl) sono andati venduti rispettivamente l'80% e il 25% dei posti.
Rimangono alle casse 150 biglietti di tribuna numerata e un migliaio di curve. In caso di emergenza scatterà la vendita del parterre-zona prato (5 euro). Le casse apriranno già alle 11: i biglietti prevedono una convenzione per ingresso ridotto alla piscina Azzurra oltre che con ristoranti, negozi e monumenti della zona. I cancelli apriranno alle ore 19.
Spettacolo.A partire dalle 20 circa: cheerleaders, lancio di paracadutisti (con alcuni spettatori che arriveranno dal cielo con loro), sfilata delle squadre campioni dei vari campionati Nfli.
Solidarietà.Ci saranno due onlus Vip-Clownterapia e la bolognese «Io ci sono» che si occupa della lotta contro la neurofibromatosi. A fine partita altro spettacolo per le premiazioni e poi tutti a festeggiare al Cà Marta Sassuolo con il Superbowl Party, festa aperta alle due squadre e al pubblico della tribuna.
Precedenti.E' la prima volta di Lions-Warriors al Superbowl. Per i guerrieri è la quinta finale di cui tre perse e una vinta in quel leggendario 6 luglio 1986 al Dall'Ara di Bologna davanti a 24.000 spettatori, contro gli Angels Pesaro. Per i Lions Bergamo, vice campioni d'Europa, questa è invece la decima finale; otto quelle già vinte.
RaiSport.Il Superbowl verrà trasmesso in differita mercoledi prossimo su Rai Sport Sat dalle 18,30.