Europee, Calenda a Parma: "Pizzarotti candidato ? La mia sarà campagna amichevole nei suoi confronti"

video Carlo Calenda ha inaugurato a Parma la campagna elettorale della fomazione Pd - Siamo Europei per le Europee del 26 maggio. L'ex ministro, capolista nella circoscrizione nord est, ha partecipato a un incontro assieme a Elisabetta Gualmini, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, candidata del Pd. Calenda ha commentato la possibile scelta del sindaco di Parma di far parte della competizione elettorale, l'indagine sulla sanità umbra che ha coinvolto il Pd e ha ribadito il giudizio negativo sull'attuale Governo: "Ha perso il controllo dell'economia, è il pù assistenzialista degli ultimi 30 anni". (Video Fra.Na)

«Opere bloccate: il problema è politico»

article «Va sicuramente nella direzione giusta qualsiasi strumento per semplificare e accelerare le procedure, e per questo abbiamo ringraziato il premier Conte per il confronto preliminare di oggi, insieme ai ministri Toninelli e Di Maio. Ma non si capisce perché opere già progettate, dotate di risorse ...

Tremila euro in meno per elettrica o ibrida

article La Regione Emilia-Romagna, che ha stanziato per l’iniziativa 5 milioni di euro, applica per quanto riguarda la sostituzione dei veicoli privati inquinanti anche l’Ecobonus. Lo sconto, che è notevole andando dai 2mila ai 3mila euro, vale per chi acquista una autovettura di prima immatricolazione a...

Chirurgia della mano: Roma chiama Modena

article Prima riunione del gruppo di lavoro del Ministero della Salute per la Chirurgia della Mano. Il tavolo, presieduto da Andrea Piccioli, direttore della Programmazione Sanitaria, vede la partecipazione di tre esperti professionisti della Società Italiana Chirurgia Mano, due esperti tecnici del setto...

Emilia Romagna non si ferma: le voci della protesta

video La richiesta di sblocco delle infrastrutture, a partire dal Passante autostradale di Bologna, dalla bretella Campogalliano-Sassuolo e dall'autostrada regionale Cispadana, è stata ribadita nel corso della manifestazione pubblica indetta dalla Regione Emilia-Romagna e dal Comune e dalla Città Metropolitana di Bologna, che ha visto la partecipazione di centinaia di persone. L'incontro è stato aperto dal sindaco del Comune e della Città Metropolitana di Bologna, Virginio Merola, e chiuso dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini. In mezzo gli interventi degli assessori regionale e comunale alle Infrastrutture e trasporti, Raffaele Donini e Irene Priolo. A prendere la parola sono poi stati i rappresentanti del mondo imprenditoriale e dei lavoratori: Enrico Postacchini (imprese del commercio e del turismo), Giovanni Savorani (imprese industriali); Giovanni Monti (imprese cooperative); Stefano Betti (costruttori edili); Eugenia Bergamaschi (imprese agricole); Giuliano Zignani (sindacati Cgil, Cisl e Uil); Giovanni Lusa (imprese manifatturiere); Dario Costantini (imprese artigiane). Da tutti la richiesta a Governo e ministero delle Infrastrutture di permettere l'apertura dei cantieri.LA CRONACAVideo di Gino Esposito