Liverpool, il tifoso non può vedere il gol: suo cugino glielo racconta

video Quando nella partita disputata l'11 dicembre, Mohamed Salah ha segnato il gol del vantaggio del Liverpool sul Napoli, non ha potuto vedere il gol, ma a raccontarglielo ci ha pensato suo cugino, seduto proprio al suo fianco. Mike Karney ha 26 anni e da circa 5 anni è presente a tutte le partite casalinghe della sua squadre del cuore, il Liverpool appunto. "Sono considerato un non vedente, anche se riesco ancora un po' a vedere. Sono affetto dalla retinite pigmentosa e si tratta di una condizione degenerativa", ha dichiarato Karney. "Mio cuginio mi stava dicendo chi aveva fatto gol. Ad essere onesti si tratta di una scena abbastanza comune quando vado allo stadio", ha aggiunto il 26enne, diventato una celebrità sui social network dopo che il video della sua esultanza è diventato virale. L'incontro, valido per l'ultima giornata del gruppo C di Champions League, è stato vinto dal Liverpool, che si è imposto per 1-0 sul Napoli Twitter / looneyroon

Monaco, il calciatore è sbadato: Thierry Henry lo fulmina con lo sguardo

video Benoit Badiashile si alza ma non rimette a posto la sedia, il suo allenatore, Thierry Henry, a quel punto gli rivolge un'occhiataccia. Il giovane calciatore, 17 anni appena, torna immediatamente indietro e sistema le cose. Il curioso episodio è avvenuto al termine della conferenza stampa prima di Monaco-Borussia Dortmund, incontro valevole per la sesta giornata del gruppo A di Champions League. Video: Canal

Boca Juniors, febbre da superclasico: in 50mila per l'allenamento, lo stadio diventa una bolgia

video Era solo un allenamento, ma sono accorsi in 50 mila alla Bombonera, lo stadio del Boca Juniors. E altri sono rimasti fuori perché non hanno trovato posto. Una bolgia di entusiasmo ed euforia ha accompagnato i giocatori che sabato affronteranno i rivali storici del River Plate nella finale di Copa Libertadores, equivalente sudamericano della Champions League. Le due squadre di Buenos Aires hanno pareggiato per 2-2 nella sfida d'andata e ora diventa decisivo il risultato del prossimo match, dato che non vale il computo dei gol segnati fuori casa. (video Instagram / nonosvamos1905 - mr.nicco.pascali

Usa, Ibrahimovic e l'arte dell'assist: pesca il compagno in modo strepitoso

video Zlatan Ibrahimovic potrebbe fare ancora la fortuna di molte squadre, a cominciare dal Real Madrid: i detentori della Champions League pensano proprio a lui per risolvere il problema del gol che attanaglia la formazione spagnola da quando non c'è più CR7. Ma Ibra non è solo un grande realizzatore: a 37 anni è ancora in grado di abbinare il fiuto del gol alla precisione: ne è una dimostrazione questo video, pubblicato su Twitter dai Los Angeles Galaxy, attuale squadra in cui milita il fuoriclasse svedese. L'assist per il compagno Romain Alessandrini è strepitoso. Video: Twitter/LA Galaxy