Omicidio Beny Petrone, il sindaco di Bari canta 'Bella ciao': "Via i fascisti dalla città"

video "L'antifascismo è un valore che ogginon dobbiamo solo ricordare ma praticare" ed è necessario "chiudere le sedi fasciste". Lo ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro, partecipando alle manifestazioni organizzate in occasione del 41esimo anniversario della morte di Benedetto Petrone, l'operaio 18enne barese ucciso nel 1977 da un gruppo di fascisti."Viviamo un momento particolare dal punto di vista storico e politico nel nostro Paese" ha detto Decaro, citando una frase di Stefano Benni, "dobbiamo assomigliare alle parole che diciamo"."Io credo che chi rappresenta la politica, le istituzioni, - ha detto - deve assomigliare sempre di più a quello che dice e soprattutto deve avere il coraggio di dire alcune cose e lo dico in una città dove c'è stata un'aggressione che ci ha fatto tornare indietro di tanti anni". Il 21 settembre scorso, infatti, nel quartiere Libertà di Bari, c'è stata una aggressione da parte di alcuni militanti di CasaPound nei confronti di un gruppo di manifestanti che avevano partecipato ad un corteo antirazzista. "Quello che accaduto non deve accadere mai più nella città di Bari - ha continuato Decaro - e sono sicuro che le forze dell'ordine, che la magistratura, daranno una risposta. Io credo che la sede da dove sono uscite quelle persone non possa restare aperta"

Basta la parola

article Per qualcuno, è proprio vero, basta la parola. Per Tino Scotti era “Falqui”, per Mary Poppins “Supercalifragilistichespiralidoso”, per il palinsesto televisivo cinico e geniale degli anni ’80 “Blob”,...

di CRISTIANA MINELLI

Senza Titolo

letture per bambini al mulino di soliera nnNei giovedì pomeriggio del mese di novembre la biblioteca ragazzi “Il Mulino” di Soliera ospita un ciclo di letture recitate rivolte ai bambini nella fascia d’età dai sei ai dieci anni. Oggi, alle 17, nella sala di via Nenni 55, verrà letto “Sogni

Viaggio nella commedia del 600

MODENA Un viaggio nelle atmosfere della Commedia dal Seicento al Novecento, da Moliére a Stefano Benni, dal Cechov ad Achille Campanile. È quanto propone l'incontro “Il teatro comico”, l’appuntamento in programma stasera, a partire dalle 21, al Teatro Nero di via Bolzano 31 a Modena. L’eve

Un viaggio nella commedia

MODENA Un viaggio nelle atmosfere della Commedia dal Seicento al Novecento, da Moliere a Stefano Benni, dal Cechov ad Achille Campanile. È quanto propone “Il teatro Comico”, l’appuntamento in programma martedì alle 21 al Teatro Nero di via Bolzano 31 a Modena. L’evento rientra nella rasseg

Benni e il coraggio quotidiano delle donne

Parlerà di Pantera (Feltrinelli, 2014) e di molto altro ancora, questa sera, Stefano Benni nel corso della serata inaugurale della nona edizione della Festa del Racconto. Per Benni è la seconda presenza modenese in pochi giorni, è stato tra i protagonisti del Poesia Festival con Cyrano. Lo

Tutti in piazza ad ascoltare le storie

di Valeria Cammarota Dopo la filosofia, la poesia e i libri per i bambini la stagione dei grandi festival modenesi approda a Carpi con la festa del Racconto. Una quattro giorni intensa che avrà inizio questa sera e proseguirà fino a domenica - quando verrà proclamato il vincitore del Premi

Senza Titolo

di Michele Fuoco wTERRE DI CASTELLI Circa 30 mila le presenze per Poesia Festival nei comuni di Unione Terre di Castelli (Castelnuovo, Castelvetro, Marano, Spilamberto, Vignola), Castelfranco e Maranello. Un numero superiore, per la decima edizione, rispetto a quello dello scorso anno. Ma