Napoli, ancora formiche all'ospedale San Giovanni Bosco

video Nuova invasione di formiche all’ospedale San Giovanni Bosco, la denuncia dei Verdi: "Ora basta. Chiediamo interventi drastici nei confronti dei vertici dell'ospedale e si proceda con massima urgenza ad una bonifica strutturale". Il consigliere regionale Francesco Borrelli pubblica un video che risale a qualche giorno prima del caso che poi denuncia in un comunicato: "Una nuova invasione di formiche ha colpito questa volta i locali della rianimazione - denuncia - Si tratta di un evento allucinante, sono senza parole. Il ripetersi del problema arriva a poche settimane dall’ultimo caso. Un paziente, tra il pomeriggio e la serata di mercoledì 2 gennaio, è stato ritrovato tra le formiche all’interno del reparto di rianimazione. A quanto ci hanno riferito erano presenti, al momento del fatto, tre medici e cinque infermieri. Solo dopo l’accaduto si è proceduto alla disinfestazione delle aree interessate. In seguito ad un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi abbiamo segnalato al direttore della Asl Napoli 1 Forlenza di aver riscontrato la presenza significativa di formiche nello stesso bagno della stanza dove fu ritrovata la paziente srilankese successivamente deceduta. Non si può giustificare oltre, è il momento di agire con la massima determinazione. Ho chiesto per questo al direttore Forlenza di valutare interventi drastici e immediati nei confronti dei vertici dell’ospedale". Il consigliere chiede anche una bonifica: "Occorre altresì la massima celerità nel procedere alla bonifica strutturale dell’ospedale. Il San Giovanni Bosco, a quaranta anni dall’apertura, non è mai stato interessato da un intervento di manutenzione straordinaria da quando è stato costruito. Bisogna altresì procedere con nuove gare d’appalto per il servizio di pulizia. Chiedo inoltre al questore di intervenire contro i fenomeni di illegalità che si verificano all’esterno dell’ospedale tra cui la presenza di parcheggiatori abusivi legati alla criminalità organizzata con un presidio fisso di polizia".Video: Francesco Borrelli

Modena, grande successo per lo spettacolo delle scuole Cittadella

video MODENA. Centinaia di persone ad applaudire un progetto nato in una scuola, e non una scuola qualsiasi ma una di quelle dove la parola integrazione è all’ordine del giorno, visto l’alto numero di stranieri presenti nelle classi. Un dato di fatto, che da sempre le insegnanti trasformano in opportunità. È stato così anche questa volta, con “Tutti uguali tutti diversi” che ha portato al Teatro dei Segni di San Giovanni Bosco uno spettacolo con le classi terze, quarte e quinte nato da un laboratorio di teatro dell’attrice Paola Ducci, con le maestre Ileana Coscia e Maristella De Nigris e la collaborazione del fotografo e videomaker Luigi Esposito. Entusiasta Ileana Coscia: «Il tema era l’identità e noi insegnanti abbiamo creduto da subito a questa attività, che supporta le discipline tradizionale e va ad ampliare la capacità espressiva degli alunni, che devono imparare a gestire le emozioni, vincendo la timidezza e placando l’eccessiva aggressività. Noi insegnanti abbiamo visto i bambini sotto una luce diversa e abbiamo visto la loro diversità come un valore davvero unico». Video di Gino Esposito Il racconto

Potenza, neve e scuole chiuse: l'oratorio organizza la gara di pupazzi di neve

video Neve in abbondanza e scuole chiuse. L'oratorio centro giovanile salesiano San Giovanni Bosco di Potenza invita bambini e genitori a lasciare a casa smartphone e i-phone e a godersi la bellezza della neve. Tutti in cortile a realizzare pupazzi di neve, a rotolarsi nel soffice manto bianco e a fare a palle di neve. Un motivo in più per ricordare questa storica nevicata primaverile.Anna Martino

Napoli, manifestazione di solidarietà per Arturo, il 17enne accoltellato per strada

video In migliaia, soprattutto giovani studenti delle scuole, sono accorsi questa mattina in piazza Miracoli a Napoli dove partirà il corteo che terminerà in via Foria sul luogo dell'accoltellamento del 17enne attualmente ricoverato nell'ospedale San Giovanni Bosco. La mobilitazione è stata organizzata dagli stessi studenti e amici del ragazzo, ferito ben 20 volte probabilmente da minorenni ancora non identificati, e ha visto l'adesione di buona parte del mondo politico cittadino: presenti il presidente della Terza Municipalità Ivo Poggiani e diversi consiglieri comunali. Proprio per permettere ai consiglieri di partecipare alla manifestazione, la seduta del Consiglio comunale di Napoli fissata per questa mattina è stata sospesa Video Anna Laura De Rosa