Il Papa a Napoli su cristiani e musulmani: "Siamo chiamati a una convivenza pacifica"

video "Con i musulmani siamo chiamati a dialogare per costruire il futuro delle nostre città da partner, in pace, anche quando si verificano episodi terribili ad opera di gruppi fanatici, come la tragedia dello Sri Lanka della scorsa Pasqua". Lo ha detto a Napoli Papa Francesco durante il suo discorso alla pontificia università teologica dell'Italia meridionale, sezione San Luigi."Ieri il cardinale di Colombo mi ha detto che dopo l'attentato alcuni cristiani volevano andare nel quartiere musulmano per compiere degli omicidi. Così ha preso con sè in macchina l'Imam e sono andati lì per convincerli che siamo amici, che questi sono estremisti e non sono con noi. Questo è il giusto atteggiamento", ha aggiunto il Papa."Ricordo l'atteggiamento di San Francesco ai frati: predicate il vangelo, se fosse necessario, anche con le parole", ha sottolineato Bergoglio.Video Dire

La versione di Camilleri: "Salvini fa vomitare, 5S politicamente nessuno. Nel Pd non vedo idee"

video A quasi 94 anni, Andrea Camilleri ha l'entusiasmo di un ragazzino per i suoi progetti personali, che spaziano dalla letteratura al teatro, ma non risparmia severe critiche alla classe politica italiana e non nasconde un pessimismo generale: "Il Paese sta peggiorando in tutto", dice lo scrittore a Circo Massimo, su Radio Capital, "e la politica dà un cattivissimo esempio". A partire dal vicepremier Salvini: "Non credo in Dio, ma vederlo impugnare il rosario dà un senso di vomito. Fa parte della sua volgarità". Il papà di Montalbano non risparmia critiche al Movimento 5 Stelle ("Dal punto di vista politico sono nessuno, mai avrei pensato che avrebbero fatto come i vecchi partiti sul processo a Salvini") e al Pd ("La rinascita non nasce come un fungo: è preparata da anni di paziente lavoro. E io non vedo un'idea di rinascita").A Camilleri ha risposto Salvini in una diretta Facebook: "Scrivi che ti passa, io continuo a lavorare e, nel mio piccolo, a credere. Camilleri - ha aggiunto il vicepremier - dice che lo faccio vomitare perché impugno il rosario? Mi dispiace perché io adoro Montalbano. Non pensavo che un rosario, parlare di Maria, di padre Pio o San Francesco potesse far vomitare o fosse sintomo di volgarità".Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto