Bottura: "Noi chef uniti per una cucina solidale"

video L’Osteria francescana di Massimo Bottura ha riconquistato il primo posto della classifica dei migliori ristoranti del mondo, piazzandosi davanti a El Celler de Can Roca di Girona, in Catalogna, e a Mirazur di Mauro Colagreco a Mentone, in Francia. Alla cerimonia di premiazione dei World’s 50 Best Restaurants a Bilbao, nei Paesi Baschi, lo chef emiliano si è ripreso lo scettro che lo scorso anno gli era stato tolto dall’Eleven Madison Park di Daniel Humm, ristorante di lusso di New York.Queste le parole di Bottura: "Il mio ringraziamento va a tutta la mia squadra, ma il primo pensiero va ai Refettori, al progetto che stiamo portando avanti, alla lotta per una cucina più solidale. Dobbiamo dimostrare al mondo che gli chef nel 2018 sono molto più delle loro ricette. Se stiamo uniti, abbiamo la forza di cambiare. Siamo parte della stessa rivoluzione"Nella classifica dei 50 locali top votati da 1040 esperti divisi in 26 aree geografiche, ha perso una posizione rispetto al 2017 ed è scivolato al 16mo posto Enrico Crippa con il suo Piazza Duomo (Alba). Il videoracconto dalla diretta streaming e la festa a Modena nel montaggio di Gino Esposito La cronaca

Una Notte Rossa a tutto gas

video Il cuore Ferrari, la voglia di fare festa, un appuntamento tra i più attesi dell'inizio estate. Maranello, ancora una volta, si è tinta di rosso, per una Notte Rossa piena di eventi, iniziative e spettacoli che hanno attirato in città migliaia di persone per celebrare il Cavallino Rampante e divertirsi fino a tardi. Video di Gino Esposito. Leggi l'articolo

Modena, i busti dei piloti tornano al Parco Ferrari

video Tornano al parco Ferrari di Modena i busti di alcuni tra i piloti che hanno fatto la storia dell'automobilismo sportivo mondiale. Alcune di queste opere erano state rubate negli anni scorsi, da ladri interessati al bronzo, materiale di cui erano fatte. Le poche opere superstiti erano state tolte per evitare che facessero la stessa fine. Ora i busti sono stati realizzati nuovamente ma in resina, materiale non appetibile ai ladri. In occasione della manifestazione "Modena terra dei motori" si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dei primi busti. Tutte opere di Alessandro Rasponi. Video di Gino Esposito

Modena, imprenditore trovato assassinato nella sua auto

video Si indaga per omicidio dopo il ritrovamento, questa mattina, del cadavere di un uomo , tra Modena e Gaggio. La vittima è un 67enne Raffaele Cavaliere originario di San Cipriano d'Aversa, nel Casertano: lavorava nel settore edile ed era residente nella città emiliana. Sul corpo senza vita, trovato all'interno della sua auto, sono state riscontrate diverse ferite di arma da taglio. Sono in corso verifiche da parte degli agenti della squadra mobile di Modena. Al vaglio anche le immagini delle telecamere della zona e sono in corso rilievi per isolare eventuali impronte digitali sul luogo del delitto. Video di Gino Esposito

Caso Castelfrigo, i lavoratori chiedono: "Assumeteci!"

video Ha avuto inizio ieri, presso il Tribunale di Modena, il processo contro la Castelfrigo. «Noi siamo qui per chiedere l’assunzione diretta di questi lavoratori da parte della Castelfrigo» ha ribadito l’avvocato Claudia Candeloro che insieme ai colleghi Marco Zaia e Daniele Trecca si sta occupando del caso. La richiesta mossa dai lavoratori, dunque, è chiara: il riconoscimento della ditta quale reale datrice di lavoro e la riassunzione immediata.Video di Gino Esposito Intervista Sara Donatelli

Modena, manifestazione di "Tam tam per la Pace": riaprite i porti ai migranti

photo

«Restiamo umani ma soprattutto apriamo i porti alla solidarietà e al prossimo, bisognoso di aiuto». Questo il monito di varie associazioni modenesi, aderenti a Tam Tam di Pace, che ieri sono scese in Largo Sant’Agostino per ribadire il loro no alla decisione del neo ministro Matteo Salvini di chiudere i porti italiani alla nave “Aquarius” con a bordo 629 migranti, tra i quali donne incinte e minori, proveniente dalla Libia. Foto Gino Esposito La cronaca

Fiorano, un "bomba d'acqua" nel pomeriggio

photo

Anche oggi, martedì 12 giugno, un rovescio temporalesco si è abbattuto sulla provincia di Modena. I problemi maggiori tra Fiorano e Maranello, dove una bomba d'acqua ha causato allagamenti in strade, cantine e aziende. I vigili del fuoco hannio aiutato due persone in difficoltà che non riuscivano a uscire dal loro abitacolo in via 2 Giugno. In via Statale Est l'asfalto posato da poco ha ceduto. Foto Gino Esposito

Pioggia e allagamenti tra Modena, Fiorano e Maranello

video Anche oggi, martedì 12 giugno, un rovescio temporalesco si è abbattuto sulla provincia di Modena. I problemi maggiori tra Fiorano e Maranello, dove una bomba d'acqua ha causato allagamenti in strade, cantine e aziende. I vigili del fuoco hannio aiutato due persone in difficoltà che non riuscivano a uscire dal loro abitacolo in via 2 Giugno. In via Statale Est l'asfalto posato da poco ha ceduto. Video di Gino Esposito Le foto

"La cena in strada a Manzolino"

video Una lunga tavola apparecchiata, tanto cibo e vino, centinaia di persone che si ritrovano a cenare insieme: sono questi gli ingredienti che hanno arricchito la “Cena in strada” che si è svolta a Manzolino sabato sera e che ha visto un’ampia partecipazione. L’iniziativa, giunta al secondo anno, è stata un vero e proprio successo, così come spiega il consigliere comunale Giampiero Po, tra gli organizzatori dell’evento: «Lo scorso anno abbiamo avuto circa 250 commensali. Video di Gino Esposito

Modena, ordigno bellico riemerge in via Gherbella

video Sarà rimosso e fatto brillare nei prossimi giorni, dagli artificieri dell’esercito, il residuato bellico ritrovato ieri mattina in una zona verde a ridosso dell’argine che costeggia il fiume, a una ventina di metri dalla pista ciclabile che da Modena porta a Vignola. Per la precisione il rinvenimento è stato fatto a San Damaso in strada Gherbella nel tratto che porta al ponte della ciclabile. Video Gino Esposito

Modena, la città olistica apre al Parco Amendola

video Si è conclusa in bellezza la tre giorni della fiera nazionale “Città dell’Olistica” al parco Amendola dedicata a un momento di incontro per tutti coloro, singoli, gruppi e comunità, che cercano “altre vie” verso il benessere. Una folla di persone ha attraversato i sentieri tra la zona del bar, l’area giochi e la casa di via Panni curiosando tra gli stand arrivati da tutta Italia. Tanti quelli di shiatsu nei quali, con offerta libera, si poteva provare il piacere di un massaggio rilassante. Anche la riflessologia plantare ha avuto alcune postazioni che su appuntamento permettevano di avvicinarsi a questa antica arte del massaggio dei piedi. Il tutto accompagnato da intensi aromi di incensi e suoni di tamburi sciamanici. Video di Gino Esposito Leggi la cronaca

Modena, sequestrati 482 grammi di shaboo: 2 arresti

video La squadra mobile della polizia di Stato di Modena ha arrestato due nigeriani, di 49 e 51 anni, domiciliati in un appartamento di via Ciro Menotti (a ridosso del centro storico) per detenzione ai fini di spaccio di Shaboo (la metanfetamina ritenuta tra le pi pericolose al mondo). Le manette, scattate nella giornata di giovedì, hanno portato anche al sequestro di 482 grammi della droga in questione, oltre a materiale per il confezionamento ed 800 euro in contanti. Sempre ieri, la polizia di Stato ha arrestato un filippino che spacciava altro Shaboo in un garage di via della Cerca a due giovanissimi, sequestrati sedici altri sedici grammi. La questura modenese ha sottolineato come la pericolosissima metanfetamina stia dilagando tra i giovani, sostituendo cocaina ed eroina. Video di Gino Esposito

Fiorano, presidio Si Cobas all'Emilceramica

video Giovedì mattina 7 giugno,  picchetto dei militanti di S.I. Cobas davanti all’EmilCeramica a Fiorano. «Le ragioni - spiega Enrico Semprini, rappresentante sindacale di S.I. Cobas - sono molto semplici; la nostra è una contestazione rispetto ad una situazione che si verifica ormai da tempo in EmilCeramica. Ci sono persone che lavorano presso la Cooperativa Asso Servizi a cui non vengono retribuiti malattia ed infortunio; in sostanza, se una persona si fa male, la cooperativa non retribuisce la parte di sua competenza. Inoltre, ci sono gruppi di lavoratori che, pur svolgendo le stesse mansioni di altri che lavorano qui dentro, vengono pagati meno, e questo per noi è assurdo. Non capiamo perché debbano esserci lavoratori di serie A e di serie B». Video Gino Esposito

Modena, un angolo di Giappone con splendidi kimono al San Carlo

video "Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda” un’importante mostra che ripercorre l’influenza che la cultura giapponese ha avuto sulla moda italiana e non solo. L’esposizione-evento, sotto l’egida di Modenamoremio, sarà ospitata dal 8 Giugno al 8 Luglio 2018 presso la Chiesa di San Carlo a Modena con un imponente progetto espositivo ideato dall’architetto Fausto Ferri. La mostra, a cura di Stefano Dominella, narra non solo il complesso fenomeno che è stato il giapponismo, ma anche l’intreccio di diverse culture che hanno dato luogo a fenomeni socio-economici, politici e di costume. Video Gino Esposito La cronaca

Modena, serata di gala per la mostra del kimono

photo

Alcuni momenti della festa di inaugurazione della mostra "Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda" presso la chiesa San Carlo di Modena, promossa da Modenamoremio. Ospiti d'onore Guillermo Mariotto, stilista della maison Gattinni Couture, Stefano Dominella curatore della mostra e president della Maison Gattinoni Couture ed Edoardo de Giorgio direttore della comuniucazione Gattinoni. Foto Gino Esposito. La cronaca

Modena, kimono da sogno in mostra al San Carlo

photo

"Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda” un’importante mostra che ripercorre l’influenza che la cultura giapponese ha avuto sulla moda italiana e non solo. L’esposizione-evento, sotto l’egida di Modenamoremio, sarà ospitata dal 8 Giugno al 8 Luglio 2018 presso la Chiesa di San Carlo a Modena con un imponente progetto espositivo ideato dall’architetto Fausto Ferri. La mostra, a cura di Stefano Dominella, narra non solo il complesso fenomeno che è stato il giapponismo, ma anche l’intreccio di diverse culture che hanno dato luogo a fenomeni socio-economici, politici e di costume. Foto Gino Esposito La cronaca

Modena, festa di fine scuola. No idrante, no party: e scatta il maxigavettone

video L'ultima campanella allo scoccare delle 12 ha sancito la fine dell'anno scolatico 2017-2018, e per i ragazzi dlele scuole superiori è partita la festa. Ecco alcune immagini scattate nel piazzale di via Cattaneo all'uscita di Wiligelmo e Guarini. Qui si sono ritrovati anche studenti del Cattaneo, del Selmi, del Corni per festeggiare con maxi-gavettonate e doccia con l'idrante la fine delle lezioni. Video Gino Esposito