In trentamila alla corte della poesia

article Il popolo della poesia è sempre più numeroso. Non ha dubbi Alessandra Anderlini, direttrice di Poesia Festival, appena terminato, perché «più degli altri anni abbiamo, assieme ai poeti, riflettuto, sorriso e ci siamo commossi per le interpretazioni che gli autori hanno dato alle loro opere, susci...

di Michele Fuoco

Cederna: versi per dire no alla guerra

article VIGNOLA. Un incontro all'insegna di una partecipazione intensa, quello che si è svolto ieri al Teatro Fabbri tra Giuseppe Cederna e le quinte classi delle scuole superiori dell'Unione Terre di Castelli. L'argomento della prima guerra mondiale si fa sempre attuale, non solo nella ricorrenza del ce...

di Michele Fuoco

Segni di stupore metafisico

di Michele Fuoco wMODENA Un altro maestro dell'incisione approda a Arte su Carte, in via Fratelli Rosselli 21. È Assadour, libanese di origine armena, la cui famiglia aveva trovato rifugio a Beirut. Da 50 anni lavora a Parigi, ma la sua formazione si è nutrita anche di studi all'Accademia

Segni di stupore metafisico

article MODENA. Un altro maestro dell'incisione approda a Arte su Carte, in via Fratelli Rosselli 21. È Assadour, libanese di origine armena, la cui famiglia aveva trovato rifugio a Beirut. Da 50 anni lavora a Parigi, ma la sua formazione si è nutrita anche di studi all'Accademia di Perugia e i suoi lavo...

di Michele Fuoco

Toccante amarcord per Roversi

article MARANELLO. Il Poesia festival ha chiuso i suoi appuntamenti con un ricordo a più voci di Roberto Roversi, scomparso due anni fa, poeta bolognese, libraio nella sua libreria Palmaverde. Stefano Benni (foto), Gianni D'Elia e Michele Smargiassi, in dialogo con Alberto Bertoni hanno ridato vita e mem...

di Chiara Bazzani

Toccante amarcord per Roversi

di Chiara Bazzani wMARANELLO Il Poesia festival ha chiuso i suoi appuntamenti con un ricordo a più voci di Roberto Roversi, scomparso due anni fa, poeta bolognese, libraio nella sua libreria Palmaverde. Stefano Benni (foto), Gianni D'Elia e Michele Smargiassi, in dialogo con Alberto Berton