25 aprile, la cerimonia all'Altare della Patria: prove di dialogo tra Fico e Gentiloni

video Le più alte cariche dello Stato hanno ricordato la Liberazione all'Altare della Patria a Roma. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona di fiori sulla tomba del milite ignoto. In piazza anche il premier Paolo Gentiloni, i presidenti di Camera e Senato Roberto Fico e Maria Elisabetta Alberti Casellati, il ministro della Difesa Roberta Pinotti e le alte cariche militari. Alla fine della cerimonia un colloquio informale e rilassato tra il Presidente del Consiglio Gentiloni e quello della Camera Fico, impegnato nelle consultazioni per l'eventuale formazione del nuovo governo.video di Cristina Pantaleoni

Intervento Napolitano, il chirurgo Musumeci: "L'operazione è andata molto bene, siamo ottimisti"

video L'intervento è riuscito, è andato molto bene" commenta il professor Francesco Musumeci al termine della delicata operazione all'aorta subita dal presidente emerito Giorgio Napolitano all'Ospedale San Camillo. "Era una situazione particolarmente critica e abbastanza grave - continua Musumeci - il presidente ha avuto una rottura della parete interna dell'aorta. Abbiamo sostituito il tratto iniziale e la valvola aortica. Il cuore ha ripreso molto bene, ed ora attendiamo il trasferimento in terapia intensiva". di Cristina Pantaleoni

Consultazioni, Fico accetta l'incarico e incontra Gentiloni: "Sento la responsabilità? Certo"

video “Sente il peso di questa responsabilità?” “Certo!” Cosi il presidente della Camera Roberto Fico tornando, sempre a piedi, dal Quirinale dopo aver accettato l’incarico esplorativo assegnatogli dal Presidente Mattarella. Fico si è poi recato, come da consuetudine istituzionale, dal Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni per far poi ritorno nei suoi uffici a palazzo Montecitorio video di Cristina Pantaleoni

Fico a piedi al Quirinale, gli gridano "Forza Napoli" e lui: "Difficile non rispondere"

video "A questa è dura non rispondere". Così il presidente della Camera, Roberto Fico, al tifoso che inneggiava alla sua squadra del cuore. Fico durante la camminata verso il Quirinale era accerchiato da forze dell'ordine, giornalisti che lo assediavano con ogni sorta di quesito e sostenitori 5 stelle. Ai quali questa volta si sono aggiunti anche numerosi supporter napoletani che hanno ricordato le origini partenopee del presidente.Video di Cristina Pantaleoni

Governo, Mulé (FI): "M5S irresponsabili, ora Salvini ne tragga le conseguenze"

video "Le parole Di Maio sono l'ennesimo tentativo di spaccare il centrodestra, l'ennesima prova di immaturità che dimostra come non abbiano a cuore l'interesse del Paese". Così il deputato e portavoce unico di Forza Italia Giorgio Mulè commenta la presa di posizione del leader M5S, che al termine del secondo giro di consultazioni con la presidente del Senato Casellati ha aperto a un appoggio esterno di Forza Italia a un governo M5S-Lega, ribadendo però l'alt all'ingresso dei forzisti nell'esecutivo. Mulè si dice soddisfatto della replica del segretario della Lega Salvini, secondo cui un governo si può fare solo con il centrodestra unito e prosegue: "Se Mattarella ora riterrà di affidare a lui l'incarico ne saremo felici. Dove trovare i voti? In Parlamento, cercando convergenze sui programmi".di Marco Billeci e Cristina Pantaleoni

Governo, Salvini: "Sentito Di Maio, qualcosa è cambiato", Centinaio: "Nessuna novità, però resta spiraglio"

video "Forse tutti hanno capito che gli italiani hanno bisogno di risposte concrete e quindi speriamo che cadano tutti i veti e tutti i no". Proclama ottimismo sull'esito delle trattative tra centrodestra e Movimento cinque stelle per la formazione di un governo il segretario della Lega Matteo Salvini, lasciando palazzo Giustiniani dopo le consultazioni con la presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati. Il capogruppo del Carroccio al Senato Gian Marco Centinaio, tuttavia, ammette: "C'è una novità che è una non novità, noi continuiamo solo a dire che bisogna parlare di programmi". Salvini nega che a Di Maio sia stata offerta la premiership di un eventuale esecutivo in cambio del ritiro del veto su Forza Italia: "L'accordo con i Cinque Stelle si deve basare sulle cose da fare, di chi le fa si parlerà la settimana prossima". Video di Marco Billeci e Cristina Pantaleoni

Incarico esplorativo Casellati, Di Maio: ''Primo passo cruciale per l'esecutivo''

video "Faccio i migliori auguri alla presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati per il suo compito e ringrazio il presidente della Repubblica Sergio Mattatella per la sua scelta. È uno dei passi cruciali per arrivare alla formazione del governo". A dirlo è il leader del M5s Luigi Di Maio, uscendo dal palazzo dei gruppi parlamentari di Montecitorio. Interpellato sulla permanenza o meno del veto su Forza Italia, Di Maio ha ribadito che "comunicheremo tutto alla presidente incaricata"di Cristina Pantaleoni

Siria, Gentiloni: "Italia non ha partecipato ad attacco, solo supporto logistico"

video L'azione militare contro la Russia di sabato scorso è stata "motivata, mirata e circoscritta"."Non ci sono state e non ci sono indicazioni di vittime civili, né di significativi danni collaterali", ha sottolineato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni in aula alla Camera. Per l'attacco in Siria di sabato scorso - ha precisato - "al quale l'Italia non ha partecipato, abbiamo esplicitamente condizionato la nostra disponibilità all'attività di supporto logistico". di Cristina Pantaleoni

Papa Francesco in visita nel quartiere Corviale. Bagno di folla al Serpentone: ''Grazie a lui hanno chiuso le buche''

video Una folla di fedeli ha accolto Papa Francesco all'arrivo nel quartiere romano di Corviale, dove ha celebrato la messa nella parrocchia di San Paolo della Croce. Il Papa, arrivato con 20 minuti di anticipo rispetto al programma, ha percorso in macchina tutta via Poggio Verde, costeggiando il chilometro del Serpentone, come gli abitanti chiamano il ''Nuovo Corviale'', dove lo attendevano in tanti sperando in una fermata fuori percorso. Il Papa ha incontrato poi i bambini del catechismo e gli anziani. Non è mancato un piccolo fuori programma: mentre rivolgeva una domanda al Pontefice, un bimbo è scoppiato a piangere. Bergoglio l’ha allora invitato a salire sul palco, abbracciandolo e consolandolo per la morte del padre.di Cristina Pantaleoni

Consultazioni, Salvini: "Berlusconi? Al Quirinale eravamo bellissimi. Ora governo chiaro o voto"

video "Noi al Quirinale? Eravamo bellissimi". Replica così Matteo Salvini, dopo aver lasciato il Colle, a chi gli chiede come stesse il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi". "Escludo di andare in Parlamento a cercare i voti a caso nel segreto dell'urna - ha aggiunto Salvini - O c'è un governo chiaro che dice chiaramente chi c'è, con i punti di programma che abbiamo ribadito - abolizione della legge Fornero, controllo dei confini, abbassamento delle tasse - o si va al voto".
di Cristina Pantaleoni

Consultazioni, Martina: "Siria preoccupa, noi con Nato e Ue. Serve responsabilità da chi ha vinto"

video "Preoccupa la questione siriana e preoccupano certe prese di posizione delle ultime ore che abbiamo sentito". Così il reggente del Pd Maurizio Martina lasciando il Quirinale a piedi dopo le consultazioni con Sergio Mattarella a chi gli chiede della crisi in Siria. "Ci vuole un po' più di responsabilità in particolare da parte di chi il 4 di marzo ha prevalso e adesso ha posizioni anche su questi punti molto articolate e diverse".di Cristina Pantaleoni

Terremoto, sindaco Pieve Torina: "Come nel 2016, ma ora è piena emergenza"

video Il sindaco di Pieve Torina (Macerata), Alessandro Gentilucci, non nasconde la preoccupazione per un incubo sisma che "sembra non finire mai". La memoria va al terremoto dell'ottobre del 2016. "Ora ci sono nuovi sfollati, che prima non lo erano perché le loro abitazioni erano sane e agibili. Adesso si ricomincia ed è piena emergenza, dagli alloggi temporanei a quelli emergenziali, prima che si possa pensare a una ricostruzione". di Cristina Pantaleoni

Terremoto, Protezione Civile Marche: "A Pieve Torina i danni più gravi"

video "Tra i comuni maggiormente colpiti dall'evento sismisico c'è Pieve Torina, dove c'è stato un aggravamento delle condizioni delle abitazioni. Qui bisogna estendere l'assistenza a una ventina di persone. Verificheremo anche le soluzioni abitative di emergenza". Così il direttore della Protezione Civile delle Marche, David Piccinini, al termine della riunione con i sindaci del cratere colpito dal sisma di questa notte.di Cristina Pantaleoni

Terremoto, a Muccia crolla il campanile della chiesa del '600: rimossa la campana

video La scossa di magnitudo 4.6 che questa notte ha colpito il Maceratese ha causato gravi lesioni al campanile della chiesetta seicentesca di Santa Maria di Varano, nel cimitero di Muccia. In corso i sopralluoghi da parte dei Carabinieri e dei funzionari del Mibact, per prevenire ulteriori crolli. Al momento la campana è stata messa in sicurezza e sarà portata a Camerino per il restaurodi Cristina Pantaleoni

Pd-M5s, Orlando: "Giusto dialogare senza nascondere distanze. Sono d'accordo con Martina"

video "Le parole del segretario Martina sono le mie parole". "Mi pare - ha detto il guardasigilli Andrea Orlando uscendo dall'evento 'Sinistra anno zero' al centro congressi Cavour di Roma - che sia giusto dialogare ma anche giusto non nascondere le distanze, le reticenze, le contraddizioni che abbiamo denunciato durante la campagna elettorale e anche all'indomani delle elezioni. Io penso che dobbiamo incontrare tutti perché abbiamo una linea chiara e non dobbiamo aver paura di interloquire con nessuno". di Cristina Pantaleoni

Pd: Cuperlo "Renzi sta indebolendo Martina", Boccia "Matteo sia generoso e aiuti unità"

video "Dopo la riunione cha ha convocato a fine consultazioni dico che se Renzi ha cambiato opinione e ritiene di dover assolvere a un ruolo di direzione politica in una sorta di cammino parallelo al segretario reggente, questo rischia di indebolire il Pd e Martina. Se ha cambiato idea su questo punto venga in assemblea e lo ascolteremo con attenzione". Cosi Gianni Cuperlo prendendo parte al convegno 'Sinistra anno zero' organizzato al Centro Cavour di Roma. A fargli eco Francesco Boccia, di Fronte Dem: "Faccio un appello a Matteo Renzi perché continuo a pensare che una parte consistente del Pd lo ha votato, oggi il partito ha bisogno della sua generosità e del suo appoggio per l'unità”. Video di Cristina Pantaleoni

Governo, Cuperlo: "In apertura Di Maio non vedo novità per governo M5S-Pd"

video "Al momento non mi sembra ci siano possibilità per un governo M5S-Pd. Non vedo grandi elementi di novità": si riferisce all'intervista di Luigi Di Maio a La Repubblica, Gianni Cuperlo, della minoranza Pd, dal convegno 'Sinistra Anno Zero' al Centro Congressi Cavour a Roma. Per quanto riguarda un eventuale incontro con Di Maio, Cuperlo dice: "Sedersi intorno a un tavolo è un esercizio sempre utile, non vedo perché il segretario reggente non dovrebbe andare”. Video di Cristina Pantaleoni

Governo, Martina (Pd) a Di Maio (M5S): "Bene autocritica ma rimane ambiguità politica"

video "L'autocritica nei toni è apprezzabile, l'ambiguità politica rimane evidente. Noi continuiamo a pensare che la differenza la fanno i contenuti e sui contenuti abbiamo presentato anche al Quirinale il nostro percorso e la nostra agenda fondamentale per il Paese. Da questo punto di vista non vedo grandi novità. Quel che è certo è che centrodestra e M5s devono dire chiaramente al Paese oltre che alle altre forze politiche cosa intendono fare. Il tempo dell'ambiguità è finito". Cosi' il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina, commentando l'intervista del leader M5s Luigi Di Maio, a margine del convegno Sinistra anno zero a Roma. video di Cristina Pantaleoni

Fotoreporter arrestato in Serbia: "È stato un inferno, ho firmato verbali in cirillico"

video "Non sapevo neanche perché ero in carcere. Mi hanno fatto firmare dei verbali in cirillico quando mi hanno arrestato". È il racconto di Mauro Donato, il fotoreporter italiano rilasciato ieri dopo 21 giorni di carcere in Serbia, dove stava realizzando un servizio sulle condizioni dei migranti insieme al collega Andrea Vignali nell’ambito del progetto Exodos. "La prima cosa che ho pensato quando ci hanno fermato alla frontiera con la Croazia - spiega - è 'Cosa vogliono da me?'. Ci hanno smontato la macchina e poi mi hanno portato in caserma. Dopo l'interrogatorio ho chiesto dove mi avrebbero portato e mi hanno risposto 'in una specie di hotel'". "Un inferno- continua Donato con gli occhi che a stento trattengono le lacrime - Un'esperienza che spero di non vivere mai più". “Ho vissuto un profondo senso di alienazione in carcere. Non sai quello che accade fuori, di chi si sta impegnando per te".di Cristina Pantaleoni