Thailandia, i baby calciatori salvati dalla grotta sorridenti e in forma per la prima volta in pubblico

video Sorridenti e in salute, i 12 ragazzi thailandesi e il loro allenatore recuperati la settimana scorsa dalla grotta Tham Luang sono apparsi in una conferenza stampa attentamente preparata dalle autorità thailandesi che hanno selezionato le domande ricevute dai giornalisti. Tutti vestiti con la divisa della squadra, i 'cinghialotti' secondo i dottori hanno recuperato circa tre chili di peso in ospedale. di Raimondo Bultrini

Camorra: operazione contro clan Mazzarella, 17 arresti

video Dall'alba di questa mattina a Napoli è in corso una vasta operazione della Polizia di Stato coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia contro il clan camorristico "Mazzarella", operante prevalentemente nell'area orientale di Napoli, quartiere di S. Giovanni a Teduccio.La Squadra Mobile della Questura partenopea sta dando esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 17 soggetti - dei quali 14 in carcere e 3 agli arresti domiciliari - in quanto gravemente indiziati, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, tentato omicidio, estorsione, lesione personale, minaccia, violenza privata, danneggiamento, detenzione e porto illegale di arma. Video: Polizia di Stato

Palermo, sacchi di juta con i nomi delle vittime antimafia. L'installazione a piazza Bologni

video Più di 800 nomi di vittime di mafia, stampati su sacchi di juta, sistemati a spirale a piazza Bologni. E' l'installazione dell'artista veneziano Gianfranco Meggiato, nell’ambito delle iniziative di I-Design, a cura di Daniela Brignone e con la presentazione di Luca Nannipieri. "La Spirale della vita", l’opera creata utilizzando come materia prima 2000 sacchi militari, ha un diametro di 10 metri e rappresenta la prima installazione temporanea di grandi dimensioni realizzata a Palermo in memoria delle vittime di Cosa Nostra. Tra i patrocinatori dell’evento oltre al Comune e al Museo Riso ci sono il No Mafia Memorial presieduto da Umberto Santino, il Centro Paolo Borsellino presieduto da Rita Borsellino, il Marca (Museo delle Arti di Catanzaro) e la Fondazione Rocco Guglielmo. “Solo il libero pensiero, l'acquisizione di consapevolezza e non le armi – sottolinea l’artista Gianfranco Meggiato - possono salvare l'uomo da se stesso". Un'esperienza immersiva e multisensoriale che risulterà ancora più intensa per il visitatore che sarà investito dall'odore sprigionato dai sacchi di juta”. di Giorgio Ruta

Modena, così hanno arrestato investigatore privato per estorsione

video Gli uomini della Polizia del commissariato di Sassuolo in collaborazione con la Squadra Mobile della questura hanno arrestato per estorsione un investigatore privato di Modena. L'uomo è stato arrestato subito dopo aver ritirato dalla sua vittima, un consulente fiscale di Sassuolo, una busta con un pagamento di 4 mila euro. In precedenza il detective aveva già ottenuto diecimila euro. Il video mostra i momenti dell'appuntamento tra l'investigatore e la sua vittima e l'intervento della polizia Video Gino Esposito. La cronaca

Migranti, Gatti (Open Arms): "Italia non è un porto sicuro. La nostra ricostruzione è documentata"

video Open Arms si dirige verso la Spagna, con a bordo Josefa e i due cadaveri recuperati ieri nel Mediterraneo. "Non riteniamo l'Italia un porto sicuro per noi e per la serenità di Josefa", afferma Riccardo Gatti della Ong spagnola. L'Italia, racconta Gatti, aveva offerto il porto di Catania, ma solo per lo sbarco della sopravvissuta. Sulle dichiarazioni di Matteo Salvini che ha bollato come fake news la ricostruzione di Open Arms che accusa le motovedette libiche di aver abbandonato migranti in mare, Gatti risponde: "Abbiamo documentato tutto, abbiamo sentito le conversazioni avvenute via radio". di Giorgio Ruta

Legittima difesa, Bonafede (M5s): "Impegni di Salvini con lobby armi? Non c'entrano con progetto di legge"

video Il ministro M5s della Giustizia Alfonso Bonafede commenta le notizie rivelate da Repubblica circa gli impegni sottoscritti durante la campagna elettorale dal ministro dell'Interno Matteo Salvini con associazioni che rappresentano gli interessi dell'industria delle armi. Un fatto che assume particolare rilevanza alla luce del fatto che proprio in queste ore in Senato si inizia a discutere il disegno di legge per riformare la legittima difesa. Bonafede rifiuta di mettere in connessione le due circostanze e prende le distanze da Salvini, secondo il quale di fronte a un'effrazione del proprio domicilio il cittadino ha sempre il diritto di sparare. Secondo il ministro: "La riforma della legittima difesa non porterà a un aumento dell'uso delle armi, si tratta di permettere a chi ha sparato sotto minaccia di poterlo dimostrare senza attraversare il calvario dei tre gradi di giudizio". di Marco Billeci

Australia, scivola sui binari e un passante lo riporta sulla banchina: salvo per pochi secondi

video "Immaginate di essere colpiti da 1000 tonnellate di acciaio alla velocità di 60km/h", inizia così la didascalia che l'azienda di trasporti "Sydney Trains" ha scritto accanto a questo video. Le telecamere di sicurezza hanno ripreso un uomo, probabilmente sotto effetto di alcol, scivolare sui binari mentre sopraggiungeva un treno. Quasi per miracolo un passante, appena ha visto la scena, si è precipitato ad aiutare l'uomo ed è riuscito a trascinarlo di nuovo sulla banchina, prima che il treno lo travolgesse. "Per favore, fate attenzione vicino ai binari", conclude Sydney Trains, che ha condiviso il filmato per sensibilizzare gli utenti ad assumere un comportamento più prudente.  Video: Facebook/ Sydney Trains

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage

video Un maxi-sequestro di sostanze anabolizzanti e dopanti del valore, sul mercato, di più di un milione di euro è stato compiuto dai carabinieri di Lecce. Secondo gli investigatori si tratta di uno dei maggiori sequestri di queste sostanze vietate portati a termine in Italia. I carabinieri di Lecce e del Nas, in particolare, hanno fatto irruzione in un box auto di Corigliano d'Otranto, nel Salento, dove hanno trovato migliaia di confezioni di sostanze dopanti e anabolizzanti come nandrolone e testosterone. Sono state trovate, in particolare, oltre 3mila fiale e 500mila pasticche. Nel corso dell'operazione, in flagranza di reato, sono state arrestate cinque persone. I militari hanno anche trovato 65mila euro in contanti

Marc Gasol, il campione Nba volontario sulla 'Open Arms': ''Troppe persone indifese lasciate al loro destino''

video Star del basket durante la stagione Nba, volontario a bordo della nave Open Arms nella off-season. Marc Gasol, star da 20 milioni di $ dei Memphis Grizzlies, ha deciso di trascorrere in modo anomalo le sue vacanze estive, collaborando come volontario con la Ong spagnola impegnata nel salvataggio dei migranti che si imbarcano in Libia nella speranza di raggiungere le coste italiane. Gasol ha partecipato attivamente al salvataggio di Josefa, unica sopravvissuta dell'ultimo naufragio. "Frustrazione, rabbia, mancanza di aiuto. È incredibile vedere quante persone indifese siano lasciate al loro destino in mezzo al mare", ha scritto in un Tweet il giocatore di basket di Alessandra Del Zotto

Troppe barche, a sud di Procida aliscafi costretti a fare slalom

video Slalom obbligato tra le barche e occhi aperti dei comandanti: un video documenta il consistente traffico di diportisti a sud di Procida durante i week end, quando le unità della compagnia marittima Alilauro sono costrette da un’ordinanza del Circomare Procida a percorrere una rotta alternativa, visto il divieto di navigazione nel canale di Procida abitualmente percorso. “La rotta imposta alle unità veloci a sud di Procida attraversa in estate specchi d’acqua presi d’assalto dai diportisti, costeggiando arenili affollati e includendo anche un tratto dell’area marina protetta - spiega Mariaceleste Lauro, amministratore delegato di Alilauro - e si traduce, inoltre, in un aumento dei tempi di percorrenza delle unità, di cui non siamo naturalmente responsabili. E’ per questo che continuiamo a chiedere alla Guardia Costiera di rivedere l’ordinanza, che non tutela l’esigenza di sicurezza per i nostri viaggiatori”. La compagnia Alilauro ha così chiesto un tavolo tecnico finalizzato a rivedere l’ordinanza in oggetto, senza che naturalmente sia pregiudicata in alcun modo l’esigenza di sicurezza. Video Alilauro

Ilva, Di Maio: "Piano lavoro-ambiente insoddisfacente, in arrivo controproposta dell'azienda"

video Il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha tenuto alla Camera un'informativa urgente sulle crisi aziendali, illustrando la situazione di diverse aziende italiane. "I tavoli di crisi aperti al ministero sono 144 e coinvolgono 189mila lavoratori". Il ministro ha poi fatto riferimento ai casi Alitalia e soprattutto al caso Ilva: "Questo governo non ha considerato soddisfacenti il piano occupazionale e il piano di attuazione del piano ambientale, per questo ha richiesto a ArcelorMittal (la multinazionale che si è aggiudicata la gara per la acciaieria tarantina) una controproposta migliorativa che è in fase di analisi". Di Maio ha aggiunto di aver provveduto a inviare all'Anac tutte le carte della procedura di gara "affinché l'Autorità possa svolgere il proprio compito di vigilanza e di controllo sulla regolarità dell'aggiudicazione". di Martina Martelloni

Potenza: dal ventre del Pollino il canto polifonico di "O Thiasos"

video È l’originale canto polifonico a cappella del teatro-natura di “O Thiasos”, diretto da Sista Bramini, a dare voce, corpo e anima all’ “Earth Cinema” di Anish Kapoor, una delle opere di Arte Pollino, a Latronico (Potenza). L’opera artistica è un taglio scavato nella terra a 45 metri di lunghezza in cui, all’interno di una lunga feritoia, i visitatori possono “vedere” il paesaggio e sentirsi parte di esso. Il luogo ideale per instaurare quel dialogo tra mondo umano e natura che la compagnia "O Thiasos" ricerca nelle sue performance, interrogandosi sul ruolo che possono avere il teatro, il mito antico e il canto nel riannodare un tessuto lacerato. L’esibizione si è svolta nell’ambito della prima edizione di “ArenAriA Etno Folk Festival” dedicato alle arti e al territorio, organizzato dall’amministrazione comunale e sostenuto dal Gal La cittadella del sapere. Anna MartinoArte Pollino