Una flotta di droni per dipingere un'opera d'arte urbana partecipativa a Torino

video Una flotta di droni per creare un'opera urbana collettiva. È questa l'idea alla base del progetto Ufo, Urban Flyng Opera che ha l'obiettivo di dipingere all'interno del parco Aurelio Peccei, nel quartiere torinese di Barriera di Milano, una tela larga 15 metri e alta dieci, utilizzando quattro aeromobili a pilotaggio remoto dotati di bombolette spray caricate con i colori primari, cian, magenta, giallo e nero, secondo lo schema della stampa in quadricromia. Il progetto è partito e tutti possono contribuire alla parte creativa disegnando su un'apposita app per smartphone reperibile sugli store di iOs e Android, un bozzetto che sarà esaminato da un gruppo di curatori artistici. L'opera partecipativa, che vede tra gli sponsor anche la Compagnia di San Paolo, lo studio Carlo Ratti associati e l'Istituto Superiore “Mario Boella”, prenderà vita tra il 4 e il 6 maggio 2018.a cura di Alessandro Contaldo

Il nuovo Learning Garden firmato da Piano

In dicembre presso il nuovo polo scolastico si è tenuta l’inaugurazione del Learning Garden e della nuova palestra scolastica. Questo progetto fortemente innovativo è nato da un’idea di Renzo Piano ed è stato progettato dallo Studio Carlo Ratti & Associati. La realizzazione dell’intervento

Giardini e orti nel polo dell’... Iva

CAVEZZO Un learning garden, ovvero un “giardino della conoscenza” che favorisca l’apprendimento; poco distante da un orto dove gli alunni si divertiranno a piantare nuove coltivazioni; una palestra già completa di tutte le attrezzature, nella quale si stanno ultimando i lavori. È stata rea

Scandalo Iva, il Governo non si ravvede

CAVEZZO Il “pizzo” statale dell’Iva sulle donazioni dei privati alle pubbliche amministrazioni nella ricostruzione, dopo la denuncia partita da Cavezzo, è sempre più un caso nazionale. Caso controverso, perché mentre i parlamentari del Pd chiedono una riforma delle agevolazioni fiscali a f

Lo scandalo dell’Iva sulla ricostruzione

È andato al cimitero di Concordia, nei giorni scorsi, per rendere visita ad un parente. Invece si è visto chiamare da una signora che gli ha chiesto di avvicinarsi. Il concordiese, un pensionato, si è fatto incontro alla signora che all’improvviso gli è saltata al collo, con abbracci che v