Esposto Pd contro Orietta Berti, Vecchioni: "La amo e le chiedo scusa a nome del partito"

video Ad ascoltare Giorgio Gori, Beppe Sala, Matteo Renzi e Carlo Calenda, insieme a centinaia di militanti del Pd, al Teatro Parenti di Milano c'è anche Roberto Vecchioni. Tocca al cantautore milanese chiedere scusa a Orietta Berti a nome del partito per il minacciato esposto nei suo confronti dopo che la cantante ha manifestato in radio il suo sostegno al M5S. "Amo Orietta, le chiedo scusa a nome di tutto il Pd" ha affermato, scherzando, Vecchioni.di Francesco Gilioli

Calenda: "Berlusconi in tv, meno lo sento più sto tranquillo. Impensabili sue ricette dopo 4 marzo"

video "Ho sentito Berlusconi in tv, devo dire che uno meno lo sente e più tranquillo è. Spazziamo via l'idea che sarà recuperabile dopo il 4 di marzo un percorso con quel tipo di proposta. Voterò centrosinistra convinto perché non siamo stati dei rottamatori ma dei costruttori". Lo ha detto il ministro per lo Sviluppo Carlo Calenda, parlando al teatro Parenti di Milano alla manifestazione: "Milano, Lombardia, Italia: obiettivo governo", organizzata a sostegno della candidatura di Giorgio Gori alla presidenza della Regione.

Roma, Calenda attacca Raggi: "Così resterà solo il cadavere della città"

video Così il ministro delle sviluppo Carlo Calenda ha rilanciato la necessità di proseguire il tavolo di confronto sulla Capitale: al momento, ha spiegato all'evento 'Una costituente per Roma', "il tavolo rimane fantasma. Bisogna solo implementarlo e per questo conto di rompere le scatole alla sindaca in modo costruttivo"."Il tavolo andrebbe istituzionalizzato - ha aggiunto Calenda - a patto che questa richiesta sia condivisa e che la sindaca si impegni a partecipi in prima persona investendo capitale politico"- H24, immagini di Giuseppe Fiasconaro, montaggio Simone Taddei

Ue, Calenda: " Bocciatura conti? Non credo, Italia fa il proprio dovere"

video "Il nostro è un Paese che prevede di arrivare a 1,6 avendo fatto un piano per la crescita. Stiamo facendo tutto il nostro dovere, non nei confronti delle istituzioni Ue e del fiscal compact, ma nei confronti dei cittadini italiani. Dobbiamo ridurre il debito e costruire un percorso di crescita economica e con i governi Renzi e Gentiloni lo abbiamo fatto". Così il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda a Roma, a margine di un convegno su Brexit.di Martina Martelloni

Visco, Calenda: "Ministri renziani assenti da Cdm? Non me ne importa niente"

video Al suo arrivo alla convention "Stati Uniti d'Europa" a Roma, il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda liquida con una frase sferzante l'assenza dei ministri Delrio, Boschi, Martina e Lotti di non partecipare al Consiglio dei Ministri chiamato a discutere della conferma di Ignazio Visco a governatore di Bankitalia. Anche se ufficialmente i ministri erano assenti per motivi di salute o per impegni precedenti, in molti hanno visto nella scelta degli uomini più vicini a Renzi la volontà di prendere le distanze dalla riconferma di Visco, dopo le critiche rivolte dal segretario del Pd all'operato governatore.video di Marco Billeci

Elezioni 2018, Calenda: ''Non mi candido, ma sono un ministro politico''

video Ospite al videoforum di Repubblica Tv condotto da Laura Pertici e Massimo Giannini, il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda conferma di voler rimanere solo un potenziale elettore e non un candidato del Pd alle prossime elezioni. "Ho provato più volte a tesserarmi, ma poi è sempre successo qualcosa che mi ha fatto ricredere". Alla domanda se in qualità di ministro il suo è solo un ruolo di tecnico, risponde: "Io rimango un politico. Ho una idea delle cose e cerco di agire secondo questa idea che mi sono fatto"

Ilva, Calenda: "Sono ottimista, presto riapriremo le trattative"

video "Arcelormittal ha messo sul piatto quasi 4 miliardi di euro, è un gruppo che fa questo lavoro in tutto il mondo. Non possono far partire la trattativa da un punto diverso da quello che era l'accordo con noi". Così il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ospite nel videoforum di RepubblicaTv, condotto da Laura Pertici e Massimo Giannini, ha annunciato una rapida soluzione della questione di Taranto. "Convocheremo un tavolo quando ci sarà il chiarimento e accadrà rapidamente"

Alitalia, Calenda: ''Arrivate diverse offerte, il negoziato sarà duro''

video Il ministro allo Sviluppo economico Carlo Calenda nel videoforum di Repubblica Tv con Massimo Giannini e Laura Pertici parla del caso Alitalia. "Abbiamo garantito un prestito ponte fino a settembre, quindi molto dopo le elezioni. Ho fatto un ragionamento contrario agli interessi della campagna elettorale. Le offerte sono arrivate, dobbiamo guardarle e negoziarle. Anche essendo molto bravi, chiudendo l'accordo a inizio febbraio, ci sono dei passaggi obbligati: l'Antitrust europeo, il negoziato sindacale. Se Alitalia si trovasse a fare questi passaggi in una fase in cui il governo non c'è perché è in ordinaria amministrazione, chi ci pensa?".

Mozione Pd su Bankitalia, Calenda: ''Un incidente. Se non lo è, fatto gravissimo''

video Il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, ospite del videoforum di Repubblica Tv condotto da Massimo Giannini e Laura Pertici, commenta la mozione Pd che chiede una discontinuità ai vertici della Banca d'Italia. "Non penso però che ci sia stata una strategia da parte di Renzi, piuttosto che sia stata commessa una leggerezza". "Nel preservare le istituzioni - ha proseguito Caledna - il come è sostanza, non è forma, ma "l'autorevolezza e l'autonomia vanno preservate in tutti i modi".

Bollette ogni 28 giorni: Agcom e operatori tlc in guerra da sette mesi

video Scontro totale tra l'Agcom, l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e gli operatori di telecomunicazioni che sono passati da una fatturazione mensile a una ogni 28 giorni. Contro il cambiamento, che comporta un aumento annuo medio delle tariffe pari all'8,6%, si è schierato anche il governo con Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo economico, che ha definito "inaccettabili" i provvedimenti. Intato le società si difendono e accusano l'Agcom di "violare la loro libertà di impresa"a cura di Mario Di Ciommomontaggio video di Luca Mariani

Tavolo su Roma, Raggi: "Con Calenda ci siamo chiariti, ora a lavoro per il tavolo comune"

video "E' andata bene, ci siamo chiariti. I rispettivi tecnici hanno avuto modo di conoscersi e stanno lavorando insieme. Si incontreranno la prossima settimana in vista del tavolo per il rilancio della Capitale del 17 ottobre". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi al termine dell'incontro con il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda nella sede del MiseVideo di Martina Martelloni

Calenda propone confronto sui problemi di Roma. Raggi: "Meglio tardi che mai"

video "Finalmente anche il ministro si accorge che per risolvere l'immobilismo decennale di Roma, serve sedersi tutti insieme intorno a un tavolo. Meglio tardi che mai, noi siamo qui e lo aspettiamo". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, risponde al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, che nei giorni scorsi aveva proposto di avviare un tavolo istituzionale, tra Comune, Regione, imprese e sindacati, per risolvere i problemi della Capitale. Video di Livia Crisafi

Calenda propone confronto sui problemi di Roma. Raggi: "Meglio tardi che mai"

video "Finalmente anche il ministro si accorge che per risolvere l'immobilismo decennale di Roma, serve sedersi tutti insieme intorno a un tavolo. Meglio tardi che mai, noi siamo qui e lo aspettiamo". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, risponde al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, che nei giorni scorsi aveva proposto di avviare un tavolo istituzionale, tra Comune, Regione, imprese e sindacati, per risolvere i problemi della Capitale. Video di Livia Crisafi