Morì sul lavoro: risarcimento milionario

SAN POSSIDONIOLa moglie e i figli di Angiolino Calzolari hanno dovuto attendere dieci anni, ma ora finalmente possono chiudere un lungo e doloroso capitolo della loro vita. Il Tribunale Civile di Modena ha dato loro ragione: la morte di Angiolino non solo si poteva evitare, ma le responsabilità rica

Senza Titolo

Dopo l'ottimo riscontro di pubblico di una ventina di giorni fa, ritorna domani e domenica il Garden Festival d'Autunno promosso da AICG (Associazione Italiana Centri Giardinaggio), con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole. Un'iniziativa nazionale che coinvolgerà più di 100 centri di

MAMMA, MI PORTI?

A MODENAOggi dalle 15 alle 18 itinerario guidato alla scoperta del Centro storico con partenza dalla Società del Sandrone. Al termine della visita viene lasciata ai bambini una piccola dispensa con le foto e il racconto dell'itinerario. Iniziativa gratuita. Info: www.sandrone.net A MODENAOggi e doma

Bufera in Amo, il presidente lascia

L'Amo, Associazione Malati Oncologici di Carpi, perde uno dei suoi più preziosi collaboratori. Lunedì, infatti, il dottor Paolo Tosi si è dimesso dall'incarico di presidente, ruolo che rivestiva dal 2015. Tosi non è l'unico ad abbandonare le fila di una delle principali attività di volontariato citt

Novità nella dirigenza Cgil

Nuovo ingresso nella segreteria provinciale della Cgil di Modena. Erminio Veronesi è stato infatti eletto dall'assemblea generale Cgil, su proposta del segretario Manuela Gozzi, con il 77% dei voti. Veronesi, 55 anni, originario di San Felice, ha un percorso consolidato da anni in Cgil e in particol

Ausl: «Cure palliative, Ant sbaglia»

«In provincia di Modena esiste un modello condiviso di assistenza domiciliare ai malati gravi - dunque non sono solo oncologici - centrato sui medici di famiglia, che lavorando con i propri colleghi palliativisti e infermieri dedicati, forniscono un'assistenza di qualità, capillare ed uniforme su tu

Senza Titolo

Al via Caseifici Aperti che domani e domenica, 30 settembre e primo ottobre, apre le porte di ben 56 caseifici aderenti all'iniziativa. Un evento nato nel 2013, dopo il sisma del 2012, come ringraziamento per tutti quelli che hanno aiutato i caseifici emiliani a risollevarsi e che ha coinvolto il te