Ruba palmare a corriere ma è preso grazie al Gps

Ladro di palmare preso grazie al segnale gps. Lo strumento elettronico era in dotazione a un autotrasportatore addetto alle consegne che era stato derubato mercoledì scorso alle 10.45 durante una consegna alla calzature Bellelli di via Rovighi. Il corriere era in negozio con il titolare destinatario delle merci quando qualcuno ha forzato la portiera del mezzo rubando il suo borsello e il palmare di lavoro. La denuncia ai carabinieri ha messo in moto le indagini. Ma ovviamente lo strumento clou per trovare ladro e refurtiva restava il palmare. Il collegamento remoto via satellite ha indicato che il dispositivo elettronico era ancora a Carpi: lo ha puntato su via Zuanna.I carabinieri si sono avvicinati alla strada con una pattuglia, seguendo le indicazioni dalla caserma finché sono arrivati a un giovane marocchino in bicicletta. La bici è stata fermata, il giovane fatto scendere ma una perquisizione su suoi vestiti non ha avuto alcun esito.A quel punto, grazie anche la collaborazione preziosa del corriere, è stato fatto suonare il palmare. E i carabinieri l'hanno trovato nei paraggi: era stato gettato nel pattume dal giovane in bici. Il ragazzo, un 22enne residente a Carpi noto alle forze dell'ordine perché tossicodipente, ha confessato il furto e ha anche indicato dove si trovava il borsello: lo aveva nascosto sotto una siepe. I carabinieri lo hanno recuperato: conteneva portafoglio, chiavi, carte di credito e assegni. Mancavano solo 25 euro in contanti. Il giovane è stato denunciato per ricettazione. --C.G.