El Madi entra e trascina La Pieve, il Maranello si arrende

BASTIGLIALa Pieve parte col piede giusto, Maranello ko grazie due assist di El Madi. È subito un derby modenese con il botto quello tra l'ambiziosissima La Pieve Nonantola e il Maranello, determinato a consolidare la sua permanenza nella categoria. Le due formazioni erano entrambe reduci dal successo in Coppa, il ché aiutava ad avere il morale giusto nell'approcciare aggressivamente l'incontro. Così è stato e per diversi tratti della gara si è potuto assistere a bei fraseggi e interessanti giocate.Azzouzi cerca subito l'intesa con Graziosi che però non si libera della marcatura ferrea di Nanni. 14': fraseggio tra Mazzini e Ligabue, quest'ultimo arriva al cross trovando Azzouzi, esterno destro di poco a lato. Sull'altro versante di gioco è Jabeur a tentare, con rapide incursioni, di mettere in difficoltà la retroguardia della Pieve che però si dimostra solida. La squadra di mister Lodi perde un po' di lucidità col passare dei minuti e il Maranello cerca di approfittarne, come al 26' quando per una leggerezza difensiva deve concedere una punizione dal limite: Parma prova il piazzato ma trova soltanto il corner. Alla mezzora grande galoppata di Ligabue sulla sua fascia di competenza ma ritarda troppo il cross sciupando una potenziale buona occasione da rete. Torna in avanti il Maranello con Vernillo, lanciato dalle retrovie, spara il tiro ma viene ribattuto. Poco dopo è Barbieri P. ad andare vicino al gol di testa grazie ad un assist al bacio su calcio da fermo di Palladini. Inizio ripresa e subito occasionissima per Natali che si inserisce per vie centrali e presentandosi davanti a Gargiulo il quale deve compiere un vero e proprio miracolo per togliere le castagne dal fuoco. Al 58' entra El Madi e cambia la gara. Passano due minuti e l'ex Solierese riesce a farsi servire in verticale dentro l'area, assist in mezzo per Azzouzi che deve solo spingere in rete. La Pieve prende fiducia e torna vicino al gol in un'altra occasione prima che il Maranello rialzi il baricentro nel tentativo di raddrizzare la gara. Dal forcing biancoazzurro nasce però il contropiede micidiale in cui El Madi serve Ligabue il pallone del 2-0. Il Maranello non si arrende volendo raggiungere a tutti i costi almeno il punto che rimetterebbe in dubbio l'esito dell'incontro. Gli sforzi sono premiati quando all'87' Chessa An. imbuca per Parma che scarica sotto la traversa. Il tempo scorre senza che i ragazzi di Carzoli riescano a imbastire ancora una manovra pericolosa, la Pieve porta a casa 3 punti. -- DEVIS BELLIMBUSTO