Senza Titolo

Mettere in sicurezza solai, controsoffitti e intonaci negli istituti scolastici superiori. E' questo l'obiettivo di un piano della Provincia che, nel periodo estivo, prevede cinque interventi: al Guarini, Wiligelmo e Corni in largo Aldo Moro a Modena, tutti terminati nei giorni scorsi, al liceo Fanti di Carpi e allo Spallanzani di Castelfranco Emilia, tuttora in corso.Con un investimento complessivo di 350 mila euro, vengono installate controsoffittature antisfondellamento, garantite da un sistema certificato rilasciato dal laboratorio Prove materiali del politecnico di Milano. Già previsto in futuro un secondo stralcio di lavori su altre cinque scuole. Al termine dell'intervento viene rilasciato alla scuola una sorta di "libretto sanitario" dell'edificio in cui viene evidenziato lo stato di salute dei solai, controsoffitti e intonaci. Il piano prevede una prima verifica dello stato di salute dell'edificio attraverso l'analisi termografica, una tecnica che la Provincia di Modena ha utilizzato nel 2012 per valutare i danni causati dal sisma sugli edifici scolastici, che oggi è alla base delle verifiche per testare il grado di sicurezza degli edifici scolastici.In pratica con idonee attrezzature si fotografano le emissioni termiche delle superfici per individuare le eventuali superfici con problematiche. L'analisi termografica, inoltre, viene accompagnata dall'analisi costruttiva dei solai, da quella sonica strumentale che attraverso la propagazione del suono evidenzia ulteriori informazioni e la tradizionale battitura manuale. Ogni rilevazione ha un costo che va dai sei mila ai 17 mila euro a seconda della superficie da analizzare.Le verifiche sui solai e intonaci sono completate delle verifiche costanti su controsoffitti, apparati di sicurezza come porte antincendio, maniglioni antipanico, luci di emergenza, valvole di sicurezza, idranti, sugli impianti elettrici, antintrusione, antincendio e di riscaldamento.In questi ultimi anni è stato eseguito il monitoraggio di diversi edifici scolastici, a partire dai più datati, nei quali vi era il sospetto di possibili sfondellamenti dei solai (cioè di "spanciamenti" del fondo che sostiene soffitti e pavimenti) ed effettuato interventi di ripristino preventivo per oltre 800 mila euro. La Provincia gestisce la manutenzione di 58 edifici scolastici superiori, 24 palestre, quasi 1400 aule e oltre 500 laboratori. --