Monte Tre Croci Notte magica tra giullari e viste mozzafiato

CASTELVETRODue appuntamenti, uno che si terrà domenica 1 luglio e l'altro in programma per domenica 22 luglio, in un luogo definito "magico" e "incantevole" dagli organizzatori, il Monte Tre Croci, al confine tra il comune di Castelvetro e quello di Marano. Un luogo che ospiterà "Tre Croci on stage", dal tramonto all'alba, camminata e spettacoli, per godersi il silenzio e la vista di tutta la provincia di Modena.Domenica l'appuntamento è alle 18 presso il cimitero di Denzano, dove la compagnia di buffoni-girovaghi del Teatro dell'Auriga inizierà uno spettacolo comico itinerante che salirà, insieme al pubblico, fino al monte Tre Croci dove si terrà "S'i fossi Fo", vicessitudini medievali al calar del sole. Al termine dello spettacolo, "borlengata" presso la chiesa a cura dell'associazione "Alla locanda di Denzano".Domenica 22 invece l'appuntamento sarà all'alba, alle 5.30 con il concerto sulla collina delle "Tre Croci" con "Racconti di Cornamuse" insieme a Fabio Rinaudo, musette, cornamuse bechonett, Irish Uilleann Pipes e alla chitarra Claudio De Angeli. Al termine del concerto si terrà la colazione/brunch con gnocco fritto e marmellata presso l'associazione culturale e gastronomica "Alla locanda di Denzano".Le due iniziative nascono dall'amore per questo luogo, commenta l'assessore alla cultura di Castelvetro, Giorgia Mezzacqui: «Una collaborazione nata con il Comune di Marano e con il vicesindaco Giovanni Galli - spiega - con il quale abbiamo pensato e organizzato questo evento in un luogo, Monte Tre Croci dove andiamo entrambi spesso a camminare nel tempo libero. Un posto bello e magico. E noi vorremmo trasmettere questa magia anche ad altri. Tramonto e alba sono i momenti migliori». Per maggiori informazioni su come partecipare è possibile contattare i Comuni di Castelvetro o Marano sul Panaro. --