Letture per bambini con la Befana

A Savignano la befana arriverà in anticipo. L'appuntamento è infatti fissato per venerdì alle 16,30, presso la biblioteca comunale. L'iniziativa rientra nell'ambito degli appuntamenti della rassegna "Nati per leggere" e prevede letture dedicate ai bambini con animazione. Organizzano l'incontro il sistema bibliotecario intercomunale, il Centro per le famiglie e l'Unità pediatrica del distretto di Vignola. La partecipazione all'iniziativa è gratuita. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.savignano.it. SAN CESARIO Conti in ordine e basso indebitamento tra i punti principali del bilancio di previsione, insieme ad una spesa per la cura del territorio, parchi, manutenzione ordinaria strade, istruzione, cultura e sport sostanzialmente invariata.«Dopo un 2017 di lavori pubblici (dalle ciclabili di Casa Gioia e Sant'Anna alla riqualificazione di corso Libertà, fino alla messa insicurezza della zona di Case Baietti, per un totale di oltre 500mila euro di investimenti) l'intervento principale per il 2018 - spiega una nota del Comune - riguarderà il rifacimento della copertura della struttura di proprietà comunale utilizzata come sede dell'Arci e delle attività giovanili (scuola di musica, sala prove, gruppi socio-educativi) per un costo di 105mila euro. Gli altri investimenti previsti, per complessivi 180mila euro, riguardano interventi su strade e segnaletica, oltre a manutenzioni straordinarie nei locali e nel parco storico di Villa Boschetti».Sul fronte entrate restano ancora ferme le tariffe dei servizi a domanda individuale, che, con le imposte, vedono il complesso del prelievo fiscale fermo dal 2015. Dal 2018, inoltre, entrerà a pieno regime l'operatività finanziaria dell'Unione dei Comuni: quello del prossimo anno è il primo bilancio che vede al proprio interno l'emanazione in termini finanziari della gestione associata per quanto riguarda servizi sociali (250mila euro), sistemi informatici (85mila euro) e Sportello Unico Attività Produttive (30mila euro). Sul fronte delle politiche previste per il 2018, la principale novità è rappresentata dal superamento della Tari in favore della nuova tariffa a corrispettivo puntuale, che comporta la totale gestione finanziaria in capo a Hera, "sulla quale però verrà fatto un costante monitoraggio da parte dell'Amministrazione comunale e dell'Ufficio Tributi". Soddisfatto l'assessore al Bilancio Francesco Zuffi: «A prescindere dai contenuti, non mutano le caratteristiche strutturali del nostro bilancio, che si caratterizza ancora per una complessiva regolarità dei conti, per una struttura con basi adeguate a garantire la sostenibilità dei conti negli esercizi futuri. Il tutto ancora una volta senza il ricorso ad entrate straordinarie per il finanziamento della parte corrente».