Cultura? Abita qui tra Festival poesia e grande Filosofia

in volo dall'aeroclub di pavulloPrecipita aereo, muore pilota nnTragico incidente aereo a Pavullo. Antonio Dettori, 67 anni, da anni residente nella cittadina dell'Appennino, precipita con il suo ultraleggero a 80 metri dall'aeroporto pavullese. Dettori era decollato proprio dal Frignano per arrivare al campo volo di Sassuolo. A Pavullo alcuni problemi in fase di atterraggio portano il pilota ad annullare la manovra e a rialzarsi per poi ripetere l'operazione. Una brusco virata che risulta fatale anche a causa del forte vento. L'ultraleggero si inclina sull'ala destra per poi perdere potenza ed andare in una fase di stallo per poi cadere a terra.di Enrico BallottiSettembre mese di festival e cultura a Modena e provincia. Tante le iniziative e soprattutto tanto pubblico che ha riempito le piazze della zona. Nemmeno le incertezze del meteo e le stringenti norme legate alla sicurezza sono state in grado di tarpare le ali al Festival Filosofia , giunto alla 17esima edizione, che ha registrato circa 170mila presenze. Lezioni magistrali e ospiti illustri hanno popolato 40 location diverse di Modena, Carpi e Sassuolo. Non solo filosofia ed importanti filosofi (tra i quali Cacciari, Galimberti e Rahel Jaeggi), ma anche spettacoli e concerti per una tre giorni a tutto campo che ha visto protagonisti pure gli attori Preziosi, Barbareschi e Bergonzoni oltre al maestro Piovani. Il programma dell'intera manifestazione è stato curato dal neodirettore Daniele Francesconi con la collaborazione dell'ex direttrice Michelina Borsari e del comitato scientifico presieduto da Remo Bodei. "Arti" la parola chiave del 2017, mentre il prossimo anno si parlerà di "Verità". Solito successo di pubblico, inoltre, anche per il Poesia Festival che è giunto alla sua 13esima edizione e che è ormai protagonista nei comuni dell'Unione Terre di Castelli ai quali si è aggiunto Castelfranco. Anche in questo caso grandi ospiti (non solo poeti, ma pure attori e cantanti) e grande partecipazione di appassionati della materia e non solo. Pieni teatri e piazze che hanno avuto la meglio su di un meteo avverso. Nel menù di settembre un appuntamento dedicato ai giovanissimi: "Passa la parola-festival della lettura". Oltre 80 ospiti tra autori, artisti, illustratori di case editrici sono stati i protagonisti della manifestazione itinerante si è svolta nei comuni di a Formigine, Modena, Spilamberto e Castelvetro. Una dieci giorni di appuntamenti per ragazzi organizzata e ideata dalla libreria di Vignola "Castello di Carta" e dal Csi Modena.