Acetum Cavezzo seconda e sempre tra le grandi

Quattro mesi intensi, con validi riscontri sul campo: secondo posto in classifica in coabitazione con Valtarese e Fiorenzuola, a due lunghezze dalla capolista Tigers Parma, crescita costante delle ragazze del vivaio: ecco il bilancio del Basket Cavezzo alla sosta di fine anno. IL RADUNOLa formazione del Presidente Enrico Corsini, dopo due titoli regionali vinti nel 2015 e 2016 e la promozione in A2 conquistata lo scorso maggio (poi neutralizzata dalla rinuncia estiva) riparte dalla stessa ossatura di squadra, con la rilevante assenza però delle due "big" Eleonora Costi e Valeria Zanoli, che quest'anno non scenderanno in campo. Nuova anche la guida tecnica: Claudio Carretti capo allenatore, Gioele David assistente. L'obiettivo stagionale diventa più che mai quello di lanciare le giovani di casa.In prima squadra le cavezzesi doc Sara Cariani ('99) e Laura Bordini ('97) in doppio tesseramento dal Nazareno Carpi, assieme alla concordiese Asia Siligardi ('97); infine l'arrivo di Anna Gasparetto ('97) dal Rhodigium Basket Rovigo. Tigers Parma grande favorita per il titolo regionale, mentre l'obiettivo dell'Acetum è conquistare uno dei primi quattro posti.PARTE IL CAMPIONATOEsordio con successo a Cavezzo contro le piacentine di Calendasco (66-49). Calzolari top scorer di serata a quota 27 punti Poi arrivano due ko, il primo a San Lazzaro, il secondo contro Fiorenzuola ed è la prima sconfitta casalinga da due anni e mezzo (42-51). In rapida successione le Piovre battono poi la neopromossa Giullari del Castello di Puianello e Borgo Val di Taro in trasferta (43-38). Il capolavoro del girone di andata arriva però a Cavezzo sabato 11 novembre contro la capolista imbattuta Tigers Parma piegata 56-43, con un'incontenibile Bernardoni (18 punti) ben supportata da Marchetti e Calzolari (10 a testa). E' la terza vittoria consecutiva per le ragazze di coach Carretti. La serie di successi prosegue poi contro ol Magik nell'ultimo match del girone d'andata, nella trasferta a Calendasco e contro San Lazzaro, rivincita del match perso all'andata. L'Acetum ripartirà con due gare casalinghe consecutive, sabato 13 contro i Giullari del Castello e il 20 contro la Valtarese (scontro diretto). Classifica: Tigers Parma 16, Acetum Cavezzo, Fiorenzuola, Valtarese 14, BSL San Lazzaro 12, Calendasco, Magik Parma 4, Giullari del Castello 2. LA FORMULA Al termine della fase all'Italiana (gironi di andata e ritorno) le prime 4 accedono alla poule playoff: giocheranno tra loro altre 6 giornate (3 andata + 3 ritorno) portandosi dietro i risultati della prima fase; le prime due classificate accederanno ai playoff nazionali per la serie A2. Le ultime 4 e accedono alla poule playout, con identico meccanismo; l'ultima della poule playout retrocederà in serie C.LE PROSPETTIVE Sarà decisiva la gara di sabato 20 gennaio in casa contro la Valtarese: se le Piovre sapranno bissare il successo ottenuto in trasferta all'andata potranno contare su un pesante 2-0 nello scontro diretto e ipotecheranno un posto tra le prime quattro. In caso contrario c'è invece il rischio di scivolare al quinto posto, quindi fuori dai playoff.