Tentato omicidio, in carcere 50enne di Guiglia

GUIGLIA. Dovrà scontare altri cinque mesi di carcere più un anno in una comunità di recupero un 50enne, residente a Guiglia, accusato di tentato omicidio, resistenza e ubriachezza. I fatti risalgono al 2008 quando l'uomo, che si trovava alla guida mentre era ubriaco, non si è fermato a un posto di blocco dei carabinieri a Vignola. Il 50enne, dopo aver forzato il posto di controllo a bordo della sua automobile, avrebbe cercato di investire un militare. Il carabiniere è rimasto indenne, dopo avere schivato per poco l'incidente. L'automobilista è stato sottoposto a un processo, quindi, per tentato omicidio, resistenza e ubriachezza. Giovedì è giunto al termine il processo ed è stata eseguita l'ordinanza per la misura cautelare in carcere, da parte dei carabinieri della Compagnia di Sassuolo. Il processo ha stabilito che il 50enne sconti altri 5 anni al carcere Sant'Anna di Modena, più un anno in una comunità di recupero. L'uomo aveva già passato un anno in prigione e ha dei precedenti. I carabinieri, in esecuzione dell'ordinanza della misura cautelare, hanno quindi accompagnato al Sant'Anna il cinquantenne nella giornata di giovedì scorso.