Bper: Venditti e un aiuto al Policlinico

Un pubblico entusiasta di oltre quattromila persone ha gremito l'altra sera il Palapanini di Modena per la Serata degli Auguri organizzata da BPER Banca, che ha visto protagonista Antonello Venditti in un applauditissimo concerto. L'artista romano ha proposto i brani più popolari del suo repertorio, dagli anni '70 fino ai successi più recenti scatenando l'entusiasmo degli spettatori che non hanno mancato di cantare con lui i brani più celebri.Il tradizionale momento di festa prenatalizio offerto dalla banca quest'anno ha assunto un'importanza particolare perché è stato anche l'evento di chiusura delle celebrazioni per il 150° anniversario di fondazione dell'Istituto. Nell'occasione l'Amministratore Delegato di Bper Banca Alessandro Vandelli ha ripercorso l'attività svolta nel 2017, ricordando in particolare i valori di vicinanza al territorio che hanno contraddistinto questi 150 anni di storia.Prima del concerto, inoltre, c'è stato spazio per un'iniziativa di solidarietà, con l'annuncio di contributi a sostegno di importanti progetti in ambito sanitario e più in generale con rilevanza sociale e contenuti innovativi.Il Presidente di Bper Banca Luigi Odorici ha consegnato le buste ai beneficiari, tra cui l'Azienda Ospedaliera Universitaria di Modena, rappresentata dal Prof. Pietro Torricelli, Responsabile del Dipartimento integrato di Diagnostica per immagini. Il contributo sarà destinato all'acquisto di un sofisticato sistema di risonanza magnetica a 3T da utilizzarsi in ambito neurologico e uro-oncologico. Altre erogazioni liberali sono state destinate all'Unità Operativa di Neurologia dell'Ospedale S. Maria Nuova di Reggio Emilia alla Fondazione piemontese "Agrion" e all'Associazione Dynamo Camp di Pistoia.