Palazzo Ducale, finiti i restauri per il Bagno della Duchessa

Continuano i restauri esterni ed interni al Palazzo Ducale storica sede dell'Accademia militare. Grazie al contributo del Banco San Geminiano e San Prospero (gruppo Banco Bpm) sono stati portati a compimento i lavori di ristrutturazione della "Camera del bagno". La ristrutturazione della importante parte storica situata nel cosiddetto Appartamento di Stato del seicentesco palazzo estense, meglio conosciuta come "Bagno della Duchessa" per la sua iniziale funzione di stanza da bagno privata della consorte del Duca, è stata presentata nei giorni scorsi. L'inaugurazione del seicentesco locale restaurato, uno spazio interessante grazie alla sua pianta ottagonale, è stata effettuata dal comandante dell'Accademia Militare, il generale di brigata Stefano Mannino e dal presidente del comitato di Modena del Banco San Geminiano e San Prospero Giancarlo Vezzalini. Durante la breve cerimonia il comandante Mannino ha sottolineato ""come, ancora una volta, siano importanti i legami del mondo militare con la realtà locale, nell'ottica del raggiungimento di sinergie funzionali a rendere sempre maggiormente fruibile un patrimonio storico, artistico e culturale comune qual è quello del Palazzo Ducale di Modena"". Da anni sono possibili vari percorsi di visita all'interno del palazzo voluto a inizio '600 dal duca Francesco I d'Este. Il percorso "standard" nel piano nobile prevede la durata di un'ora mentre durano invece un'ora e mezza le altre tre tipologie: "standard plus", "star" che aggiunge alla visita standard l'Acetaia), e l'itinerario scuola-città riservato agli studenti. Sul lato di via III febbraio, il Palazzo Ducale continua a "ospitare" alti ponteggi.