Bilancio molto positivo per i Centri Estivi

Sport e divertimento a misura di bambino, sono i valori che da sempre Uisp e Worldchild asd si pongono come obiettivo durante lo svolgimento dei centri estivi attivi da giugno a settembre coinvolgendo bambini di diverse fasce di età. Nell'estate 2017 sono state sfiorate le 6000 presenze nei centri estivi dedicati ai bambini delle scuole primarie, infanzia e nido, registrando un aumento pari al 18% rispetto al 2016. Sul territorio modenese sono state confermate diverse realtà rivolte alla fascia di età delle primarie come i centri Gino Nasi, Saliceta e Madonnina. Nella provincia di Modena i centri estivi attivi sono stati quelli di Bomporto, Concordia sulla Secchia, Castelfranco Emilia, San Felice sul Panaro, Spilamberto, Savignano sul Panaro e Formigine. Per quanto riguarda i centri estivi dedicati all'infanzia le realtà di Bomporto, Castelnuovo Rangone, Castelfranco Emilia, Savignano sul Panaro e Concordia sulla Secchia hanno registrato grandi risultati ed è stato riconfermato anche il centro estivo di Castelfranco Emilia, pensato su misura per i bambini del nido. Tra le novità dell'estate 2017 i centri estivi di Ravarino, Portile, Modena Est e Concordia sulla Secchia per la fascia infanzia e per la prima volta sono stati introdotti, in collaborazione col Progetto Montagna, i centri estivi di Toano, Collana e Carpineti proponendo attività di arrampicata sportiva ed escursioni territoriali per far conoscere ai bambini le zone dell'Appennino. Considerare lo sport strumento per consolidare valori come amicizia, solidarietà e spirito di gruppo attraverso la proposta di diverse discipline in collaborazione con esperti del settore è stato l'ingrediente fondamentale! Calcio, rugby, tiro con l'arco, mountain bike, judo, tennis hanno accompagnato i bambini durante le settimane di centro estivo. Non solo sport ma anche gite in programma tra mare, parchi giochi, cinema e quant'altro. I risultati positivi raggiunti anche quest'anno sono stati possibili grazie al fondamentale lavoro di squadra dello staff World Child, all'importante sinergia con UISP Comitato di Modena e alla stretta collaborazione di tutti i Comuni, gli Enti territoriali e dei partner.