Notte dello Sport, tutto esaurito

CASTELFRANCOLa Notte dello Sport non ha fatto rimpiangere la Notte Rosa, che era solita aprire il prologo ai festeggiamenti lunghi una settimana per la Sagra del Tortellino. La prima edizione della manifestazione ha raccolto il consenso dei castelfranchesi, da sempre popolo di sportivi impegnati in svariate discipline, ma anche di tanti appassionati venuti dai comuni vicini. Oltre alle varie dimostrazioni nelle piazze lungo corso Martiri, sono state molto apprezzate le attività svolte sul palco di Piazza Garibaldi: presentazione del libro "Soffri ma sogni - Le disfide di Pietro Mennea da Barletta" con la presenza dell'autore Stefano Savella e il format itinerante "Bologna, che storia!" con la partecipazione dell'ex capitano e allenatore del Bologna Fc Franco Colomba, del giornalista Carlo Chiesa e del collezionista Luciano Rigoli. Hanno fatto bella mostra le storiche divise rossoblù, palloni, gadget e soprattutto le maglie originali di Pelè e Maradona che con il Santos e il Napoli hanno affrontato il Bologna. Tra il pubblico anche numerosi rappresentanti del Bologna Club Castelfranco Emilia. Soddisfatto l'assessore allo Sport Leonardo Pastore: «Volevamo proporre assieme all'associazione La SanNicola e alle nostre società un grande impianto sportivo a cielo aperto. Pensiamo di esserci riusciti perché abbiamo visto tanti ragazzi e bambini impegnati e felici protagonisti sul campo, molti di loro accompagnati da familiari che hanno potuto assistere a spettacoli e ad esibizioni di numerose discipline. Ringraziamo pertanto tutti coloro che a vario titolo hanno profuso energie per l'organizzazione».Vittoria Melchioni