Senza Titolo

È stata una stagione straordinaria per il calcio giovanile della città e della provincia modenese, probabilmente una delle migliori di sempre. Primi in Italia, e non è finita. Primi in regione, e non è finita, grandi realtà che stanno crescendo anche nei campionati provinciali organizzati dalla Federcalcio. Modena, che già brilla nel calcio professionistico grazie alla serie A del Sassuolo, al Carpi in B, al malconcio Modena comunque in Lega Pro, si forgia ora anche della leadership nazionale. Il Viareggio al SassuoloIl sigillo più importante, anche se le squadre Primavera, non sono materia solitamente trattata da Golden Boys perchè seguite "live" nelle pagine dello Sport, lo ha messo il Sassuolo conquistando per la prima volta nella sua storia il Torneo di Viareggio, la manifestazione più importante a livello nazionale per quanto riguarda i settori giovanili al di fuori dei campionati di categoria. Da anni il club neroverde lavora alla grande col vivaio e ora raccoglie i frutti. Anche per merito della bravura di Paolo Mandelli, il tecnico della seconda squadra, per importanza, del Sassuolo, un maestro di calcio, di umiltà e anche di vita per i ragazzi alla corte di patron Squinzi. Modena Berretti sognaA luci e ombre i vivai di Carpi e Modena con la perla, però, della Berretti gialloblù che è in piena corsa per la conquista del titolo nazionale. I ragazzi di Di Donato hanno appena eliminato il Como approdando ai quarti di finale. Ora il Renate.Primi in regioneÈ sfuggito al Formigine il titolo regionale nella categoria Juniores, ma i verdeblù sono arrivati ad un passo dal sogno. Che invece ha abbracciato completamente il Castelvetro, una spettacolare realtà nata grazie al sostegno dell'ex patron Grampassi (si è allontanato solo dalla prima squadra, ma non dal vivaio) che sta facendo man bassa di scudetti giovanili. Due sono già finiti nella bacheca del club della Pedemontana: quello della categoria Allievi regionali e contemporaneamente quello, sempre a livello regionale, conquistato dai Giovanissimi. Interprovinciali: titolo sicuroI Golden Boys modenesi sono già titolati anche nei Giovanissimi Interprovinciali con una finale tra Castelvetro e Fiorano che promette scintille. I biancorossi cercheranno di interrompere il predominio dell'insaziabile Castello. La finale è in programma per il 28 a Bastiglia. E soddisfazioni potrebbero arrivare anche nella categoria Allievi Interprovinciali dove è in atto la corsa alla finalissima: Castelfranco, Formigine e Castelvetro sono in ballo e domani c'è un turno decisivo. United Carpi e Pol. NonantolaGiochi terminati per quanto riguarda i campionati della Figc provinciale del presidente Vincenzo Credi. Lo scudetto Juniores è andato allo United Carpi che si è aggiudicato la finalissima contro il fortissimo Spilamberto. Da applausi la clamorosa doppietta della Polisportiva Nonantola che prende il sopravvento in paese sui rivali del La Pieve che prevalgono a livello di prima squadra, ma sono costretti a incassare la clamorosa doppietta giovanile della "Pol.". Che piazza il primo acuto con i Giovanissimi provinciali che liquidano nella finalissima disputata a San Martino Spino la squadra di Terre di Castelli, una realtà molto giovane che si sta mettendo in grandissima evidenza. Il secondo titolo, invece, lo conquista la squadra Allievi che subito dopo l'exploit dei Giovanissimi si scatena aggiudicandosi la finale con la Gino Nasi che si consola con un meritato secondo posto. (e.b.)