Trionfo Assomotor con Lupino nel secondo round a Lamezia

La Solaris Formigine ha partecipato con grandi soddisfazioni alla seconda prova UISP del campionato regionale, tenutosi a Cattolica. In campo gara sono scese 150 ginnaste tra le categorie mini open e seconda categoria allieve, junior e senior. Nella seconda categoria junior Alice Camera conquista il primo posto al volteggio e trave, secondo alle parallele, terzo al corpo libero e secondo nella classifica generale, Alice Bertoni sesta al corpo libero e settima alle trave, parallele e classifica generale. Nella seconda categoria senior Elena Rinaldini conquista il primo posto alla trave e seconda nella classifica generale, Alice Casali quinto posto al volteggio, sesta nella trave.Nella categoria mini open B allieve e junior le agoniste più piccole della Solaris gareggiano con tanta grinta e portano a casa altre medaglie. Giulia Malaguti conquista il primo posto al minitrampolino e parallele, quarta nella generale. Chiara Fedele terza nella generale e alla trave,Matilde Reggiani seconda nella generale e alla trave, terza alle parallele, Giulia Mussini seconda alle parallele, Emily Lloyd terza al minitrampolino, Alice Giacobazzi seconda al minitrampolino e terza al corpo libero, Giulia Casali prima al minitrampolino. In queste categorie hanno partecipato Sophia Mendozzi, Rebecca Zambelli, Elena Poppi, Andrea Migliorini, Alice Scaramelli, Cecilia Paganelli, Greta Orlando. Il prossimo appuntamento con i Campionati Nazionali a giugno nelle Marche.Fine settimana entusiasmante per i portacolori della squadra carpigiana Assomotor Honda RedMoto sul tracciato Oasi del Mediterraneo di Lamezia Terme. Sull'assolato crossodromo calabrese si è disputato il secondo round del campionato italiano motocross delle classi MX1 e MX2. I portacolori modenesi si sono presentati, dopo le belle vittorie del primo round a Cingoli, quali leader di entrambi i campionati, vedi Alessandro Lupino con la Honda RedMoto Assomotor leader della MX1 e Simone Furlotti con la Yamaha SM Action M.C. Migliori leader della MX2. Ma a fine del weekend calabrese solo il campione in carica Alessandro Lupino è riuscito ad uscirne vincente di nuovo. Una vittoria partita dalla pole position del sabato di qualifica poi concretizzata dalla triplice vittoria delle due finali e della Supercampione di domenica. In più a rafforzare gli entusiasmi in casa Assomotor ci ha ulteriormente pensato Alberto Forato nella classe MX2, buon 5° di gruppo in qualifica al sabato la domenica in gara uno è 2° alle spalle del vincente Michele Cervellin poi nella successiva è 7° e nella Supercampione 10° tanto da essere al 3° assoluto di giornata. Una classe MX2 che ha visto comunque protagonisti anche i tre piloti Yamaha del SM Action M.C. Migliori anche se con qualche noia in più proprio nel giorno di gara. Infatti nel sabato di qualifica Simone Furlotti era ottimo 2°, Simone Zecchina 7° e Micheal Mantovani 10°. Poi domenica in gara uno, Simone Zecchina non riesce a schierarsi per un problema tecnico mentre per gli altri due un primo giro nelle retrovie. Quindi Simone Furlotti recupera e dopo 16 giri dal 26esimo iniziale ha chiuso al 6° e Michael Mantovani dal 32° al 15°. In gara due il trio Yamaha parte bene con Zecchina, Furlotti e Mantovani nell'ordine ma dopo poco per Zecchina il ritiro a causa del dolore provocato dalla frattura allo sterno in allenamento, mentre Furlotti riesce a salire sul podio al 3° e Mantovani a chiudere 11°. Infine nella Supercampione un'altra partenza dietro e recupero per Simone Furlotti al 5° posto e Michael Mantovani al 22°.Ora le classifiche vedono Lupino in fuga nella MX1, Simone Furlotti sceso al 3° nella MX2 seguito da Alberto Forato e Michael Mantovani 15°. Per lo sfortunato Simone Zecchina deciso uno stop di almeno 30 giorni. Claudio Flori