Senza Titolo

MODENA Prosegue stasera alla Tenda di Modena la terza edizione di Arts & Jam con ingresso gratuito. Alle 21.15 sul palco "Jazz à la mode – featuring Marco Tamburini". Protagonisti Alessandro Scala (sax), Fabio Nobile (batteria) e Sam Gambarini (hammond), Marco Tamburini (tromba) ospite. È un trio energico di grande impatto, composto da musicisti di primo piano della scena jazz italiana, che propone una efficace miscela funk, soul, bossa con un repertorio molto accattivante e groovy, ispirato al sound Blue Note anni ‘50/'60. Sale sul palco della Tenda anche Marco Tamburini, trombettista tra i più rappresentativi del jazz europeo, con una carriera che attraversa stili e universi differenti, con escursioni che spaziano da Vinicio Capossela a Cesare Cremonini e Jovanotti, da Pavarotti ai più grandi interpreti del jazz come Enrico Rava, Stefano Bollani, Eddie Henderson, Billy Hart, Steve Coleman, Jimmy Cobb, Christian Escoudé e molti altri. Marco Tamburini forse più di tutti rappresenta il trait d'union fra i grandi jazzisti italiani della vecchia guardia, quelli che con grandi sforzi hanno cercato di far conoscere questa musica quando i tempi e le attenzioni erano rivolte altrove, ed i giovani musicisti che oggi hanno maturato una certa esperienza, proprio grazie a quelle frequentazioni e a quella palestra di musica. Alessandro Scala sassofonista e compositore collabora tra gli altri con Bob Moses, Jimmy Owens, Marylin Mazur, Steve Lacy, Fabrizio Bosso, Luca Mannutza, Flavio Boltro, Antonello Salis. Da segnalare l'album "Bossa Mossa" il quale ha ricevuto apprezzamento sulle riviste di settore. Fabio Nobile è batterista produttore dal drumming originale. Tra le collaborazioni soul jazz emergono: Karima, Sarah Jane Morris, gli Incognito, Mario Biondi con cui incide gli album "If" e "Yes you" live. Sam Gambarini organista, si trasferisce in UK nel 2000. Da subito diventa tra i session man più richiesti. Sulla scena londinese affina il linguaggio jazzistico esibendosi nelle più prestigiose location accompagnando grandi nomi. Da segnalare l'arrivo di Stefano Bollani piano solo il 7 marzo al Teatro Storchi. Si tratta di concerto benefico per lo Sci Club Paralimpic Fanano. (nic.cal.)