C'è un modo per avere figli più svegli

I bambini esplorano il modo con tutti e cinque i sensi, che usano per organizzare le informazioni, scoprire le differenze, trovare somiglianze. Un vero e proprio "studio" che, secondo l'università inglese di Nottingham, passa attraverso il travasare, il pasticciare, l'impastare. «Molti ricercatori – spiega Adelia Lucattini, psichiatra psicoterapeuta e psicoanalista – hanno addirittura osservato che i piccoli possono riconoscere un oggetto tra tanti, se prima lo avevano "assaggiato" a occhi chiusi. Allora, aiutiamo i nostri bambini a sviluppare i sensi, le proprie capacità e la creatività con giochi semplici e antichi come la pasta di sale, i colori a dita e l'acqua. Cresceranno senza dubbio più svegli e curiosi».