Canili in rete: vuoi adottare un animale? Ti aiuta un clic

di Gina Paradiso Con l'arrivo della stagione estiva, si incrementa notevolmente il numero degli abbandoni di animali domestici, fenomeno figlio dell'irresponsabilità di padroni poco sensibili. Fortunatamente c'è anche chi ha a cuore il destino dei migliori amici dell'uomo e cerca di porre rimedio a un gesto d'inciviltà troppo spesso impunito. Esempio concreto lo sono Clizia Welker (Strategic designer & business manager), Giulia Beltrami (Scientific director & partnerships manager) e Roberta Chelotti (Marketing & communications manager), capaci di dare vita al progetto www.bestiacce.com. Questa startup permette di individuare i canili (per ora quelli delle province di Modena, Bologna, Brescia, Chianciano, Lamezia Terme, Trento e Verona, ma ogni mese se ne aggiungono altri) dove poter adottare il cane più idoneo alle condizioni personali di vita, come ad esempio gli spazi a disposizione dell'animale e il tempo libero da dedicare alla sua cura. Infatti, la particolarità è anche quella di poter essere guidati nella scelta dell'animale attraverso una scheda test che indicherà l'amico a quattro zampe con cui potrebbe esserci maggiore affinità. Per ora il database prevede solo cani ma dal prossimo ottobre sarà disponibile anche la sezione dei gatti. «Attualmente stiamo collaborando con 7 canili, c'è una progressione abbastanza veloce e abbiamo una richiesta molto alta - dichiara Roberta Chelotti - Sul sito, in un mese, 600 iscritti, i quali hanno fruttato già 50 adozioni. L'obiettivo è salvare gli animali, ma soprattutto dare una visibilità nuova ai rifugi». Il servizio, ideato nel 2012, è totalmente gratuito.