Festa in chiesa a S. Bernardino e dopo la messa tutti a tavola

Oggi, nella chiesa di via Alghisi, alle 19.30 sarà celebrata messa in onore di San Bernardino Realino, patrono secondario della città e della Diocesi di Carpi. A seguire si terrà un momento conviviale per la comunità. Nato nella città dei Pio nel 1530, Bernardino Realino conseguì la laurea in giurisprudenza all'Università di Bologna; ricoprì varie cariche in alcuni centri dell'area padana e a Napoli. A 34 anni, chiamato dal Signore alla vita religiosa, entrò nella Compagnia di Gesù. Ordinato sacerdote a Napoli nel 1567, esercitò per alcuni anni il delicato incarico di maestro dei novizi; si dedicò quindi all'apostolato, che svolse prevalentemente a Lecce. Si distinse in modo particolare per l'amore verso i poveri e per l'evangelizzazione. Morì il 2 luglio 1616; Pio XII nel 1947 lo ascrisse nell'albo dei santi.