Unizip sotto tiro, filmati i ladri

Nuovo colpo alla Unizip. I ladri tornano a colpire nell'azienda di chiusure lampo di Strada Barchetta. Dopo il colpo di martedì 27 maggio, hanno pensato di non aver razziato abbastanza e così sono tornati nella notte portando via un computer e delle monete. Poi sono passati alla ditta accanto, la Panini Carta, ma non hanno rubato nulla. Sono però incappati in una telecamera e ora le forze dell'ordine stanno studiando le loro immagini. Sono tre uomini col volto mascherato, quelli ripresi dalla videosorveglianza nella ditta di strada Barchetta. Quasi certamente sono gli stessi ladri che erano andati alla Unizip solo una settimana prima: la tecnica e il luoghi indicano che hanno fatto lo stesso percorso. Questo colpo, portato a segno nella notte, è iniziato anche questa volta da un campo adiacente alla recinzione della Unizip. I ladri hanno forzato la rete e sono entrati. Anche questa volta hanno rotto gli infissi della porta finestra che dà sull'ufficio dell'amministrazione. Sapevano bene ormai dove andare e hanno lasciato altri danni proprio dove era appena avvenuta la riparazione. Poi in ufficio si sono messi a rovistare. La cassaforte non c'era più e lo sapevano bene: l'aveva portata via durante la razzia precedente. Così si sono presi un computer e le monete trovate dentro le macchinette delle bibite forzate. Fatto strano: per uscire anche questa volta hanno aperto il cancello ma non lo hanno forzato. Avevano forse un telecomando che riusciva ad attivare l'apertura. Per impedire la chiusura hanno messo una sbarra.