Marr, ricavi in crescita

Marr, leader in Italia nella distribuzione specializzata di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica controllata dal gruppo Cremonini spa e quotata al Segmento Star di Borsa, ha chiuso il primo trimestre con ricavi, margini e utile in crescita. I ricavi totali consolidati del periodo sono stati pari a 290,1 milioni di euro, con un incremento di 23,9 milioni (+9%) rispetto ai 266,2 milioni di euro del 2013. In crescita anche la redditività operativa con Ebitda a 13,4 milioni di euro (12 milioni nel 2013) ed Ebit a 10,2 milioni di euro (9,3 milioni nel 2013). Il risultato netto ha raggiunto i 5 milioni di euro rispetto ai 4,8 milioni di euro del 2013. L'indebitamento finanziario netto a fine marzo era pari a 206,7 milioni di euro, in aumento rispetto ai 184,9 milioni di un anno prima per via degli esborsi finanziari per investimenti in immobili strumentali all'attività. Marr comunica, inoltre, che le vendite di aprile hanno registrato un andamento positivo: +7,6% per ristorazione commerciale e collettiva, +2,6% per lo street market, +17,9% per il national account, nella categoria grossisti vendite a 55,5 milioni di euro, in incremento rispetto ai 48,3 milioni del 2013.