Zara: shopping e tanta curiosità

di Maria Vittoria Melchioni Alle 10 in punto la porta del primo store Zara in città si è aperta. Nessuna cerimonia di inaugurazione, nessun evento con tappeto rosso, nessun taglio del nastro. Tutto si è svolto nella massima sobrietà, come del resto recita la policy del brand spagnolo. Tanto che molti modenesi non sapevano neanche che quello fosse il giorno di apertura . Non c'è stata ressa, ma un composto via vai, che è durato tutto il giorno. Tanti i curiosi che sono entrati solo a dare un'occhiata alla splendida ristrutturazione di Palazzo Cremonini e sono rimasti con il naso all'insù a guardare l'imponente lampadario circolare che sovrasta l'entrata. In parecchi hanno chiesto il permesso di entrare allo statuario bodyguard che, da prassi, sosta nei pressi dell'entrata per vigilare sullo shopping. Altrettanti sono stati gli affezionati del brand che hanno voluto accaparrarsi subito quanto esposto della nuova collezione estiva che prevede tantissimo colore, con una predominanza di verde e giallo, ma anche tante stampe tropical. Non mancano le proposte più casual che strizzano l'occhio al mondo dello sport, come le maxi t-shirt che ricordano le maglie dei giocatori di football americano con tanto di numero stampato sulla schiena. Dopo circa mezz'ora dall'apertura, è uscita la prima cliente che aveva effettuato un acquisto: Barbara, accompagnata dalla mamma, che si è regalata un trench classico color biscotto. Il primo ragazzo invece ad uscire con la shopping bag oxobiodegradabile è stato Antonio che ha acquistato una t-shirt colorata per questo primo week-end di sole. Anche gli accessori hanno riscosso un buon successo. Tante le ragazze che hanno comprato le maxi collane gioiello da abbinare alla maglietta più semplice per renderla subito più speciale, e tanti i ragazzi che hanno acquistato un capello, accessorio che sta tornando di moda. Nel nuovo negozio di via Emilia Centro al numero 86 sono presenti tutte e tre le linee Zara: donna (con la linea più giovane TRF) che occupa il pian terreno e il primo piano; uomo (allestita al secondo piano) e bambino. GUARDA SU INTERNET FOTOGALLERIA E VIDEO www.gazzettadimodena.it