Senza Titolo

Aladje, chi è costui? I più curiosi, vedendo accostato il nome del centravanti della nazionale portoghese Under 20 al Sassuolo, se lo stanno chiedendo ancora. E allora torniamo a spiegarlo: Aladje, così è chiamato in patria, non è nient'altro che quell'Alberto Gomes De Pina – che di secondo nome fa proprio Aladje – appena prelevato dai neroverdi dall'Aprilia a titolo definitivo, dopo averne acquistato la metà a gennaio, in uno scambio con il prodotto del settore giovanile Nicola Ferrari. Aladje, classe 1993, è già andato in gol contro la Nigeria nella prima sfida dei Mondiali U20 e stasera (ore 20) sarà impegnato nella seconda gara della fase a gironi con la Corea. Una vetrina come la rassegna iridata di categoria non poteva che capitare nel momento migliore per il Sassuolo, che – se Aladje farà bene – avrà solo da guadagnarne. E così l'attaccante di origine guineana arricchisce quel "tesoretto" di baby prodigi che già comprendeva il prodotto del vivaio Guido Gomez, ora protagonista ai Giochi del Mediterraneo in maglia azzurra e destinato ad un prestito in Lega Pro, e pure a Diego Falcinelli, classe 1991 e destinato a compiere lo stesso percorso che ha portato all'esplosione Pavoletti. Sulla scia di Berardi… (m.c.)