Cfe Urbanstyle: i Cardinals re di Castelfranco

Va in archivio anche la sesta edizione del CFE Urbanstyle, classico appuntamento di metà giugno a Castelfranco Emilia. Un CFE "smart" in questo 2013, in cui gli organizzatori hanno scelto di prendere un anno di pausa dal torneo 5 vs 5 e concentrare le proprie attenzioni solo sul 3c3. Il primo appuntamento è andato in scena venerdì sera con il derby speciale tra Sasso Basket Castelfranco e Cardinals Castelfranco, i due team locali da anni rivali nel campionato CSI e protagonisti di sfide sempre accese e combattute. Ogni squadra poteva essere impreziosita da alcuni "fuoriquota" di categoria superiore e così gli "amatori" del CSI sono potuti scendere in campo insieme a "campioni" abituati ai massimi campionati regionali. Hanno vinto i Cardinals, con il contributo decisivo del bomber Alessandro Riccò felice di indossare nuovamente la maglia del Castelfranco Basket dopo la bella stagione passata qui nel 2011/2012 in C2. Sabato e domenica come sempre grande spazio al 3c3 iniziato con la prima fase del torneo amatori in cui 12 team si sono dati battaglia per qualificarsi alle finali della domenica; sempre nel tardo pomeriggio di sabato si è svolto il torneo femminile, vinto dall' A.S.Cella, il team di Silvia Pincella, (premiata come miglior giocatrice del torneo), Martina Loschi, Chiara Catellani e Valentina Lambertini. La giornata della domenica, purtroppo ostacolata dal maltempo ha costretto gli organizzatori a riparare sotto l'accogliente tetto del palasport; giornata dedicata al torneo maschile Elite e alla fase finale del torneo Amatori. Otto i team iscritti per l'Elite e livello di gioco veramente buono con successo dei Crackers (Alessandro Riccò, Alberto Zagni, Riccardo Pezzi e Simone Vannini, protagonisti con Piumazzo quest'anno in serie D e cresciuti nella locale Pol.Castelfranco) in finale contro i Sasha Grey Lovers (Fabio Luppi, Antonio Del Papa, Antonio Baccani e Francesco Forastiere). Miglior giocatore del torneo il reggiano Alessandro Riccò, che bissa così il riconoscimento ottenuto due giorni prima nel derby. Il torneo Amatori se l'è aggiudicato invece il team Dirty Sanchez, composto da Alberto Tedeschi, Marzio Cardinale, Alberto Pattuzzi e dall'MVP Ivan Floro; che hanno sconfitto in finale l teami Belle Mani di Casinalbo. Oltre 50 partite dunque anche quest'anno al CFE Urbanstyle, seconda tappa del Modena Streetball Tour, importante anche il riconoscimento come torneo ufficiale della Federazione Italiana Streetball, associazione che in sinergia con la FIP organizza l'attività estiva di questo sport e che permette dunque ai vincitori del CFE di strappare il pass per le finali nazionali a Riccione dal 2 al 4 agosto. I Streetball i prossimi appuntamenti: terza tappa in programma in questi giorni (si è aperta ieri e si chiude domani) presso il parcheggio del Decathlon alla Bruciata con il Decathlon Parking Basket. Quarta tappa questo fine settimana a Formigine dal 14 al 16 giugno con il Villapark Street Festival (info presso villaparkfo@libero.it) e quinta dal 17 al 21 giugno a Carpi col CarpiMadness (informazioni presso info@carpimadness.com). (f.mor.)