Una tre giorni cinematografica

MODENA Inizia stasera alla Tenda di Modena una tre giorni di film tra Zeus, Turchia e Somalia. Alle 21 si parte con il film "Ai confini del Paradiso" (nella foto) di Fatih Akin (già regista della "Sposa turca"). La pellicola turca-tedesca apre la settimana della struttura gestita dall'assessorato alle Politiche giovanili del Comune, che dedica tutto il mese ai temi dell'integrazione europea. L'appuntamento è a cura dell'associazione Circuito Cinema e di Il Ratto d'Europa che collabora a molti degli eventi in programma questo mese. Nonostante la contrarietà del figlio Nejat, un anziano turco vive a Brema e decide di vivere con Yeter, anche lei turca e prostituta per aiutare negli studi la figlia Ayten che vive a Istanbul. Dopo la morte di Yeter, Nejat lascia il lavoro di docente e si reca in Turchia per cercare Ayten, senza sapere che la donna, ricercata dalla polizia per la militanza in un gruppo antigovernativo, ha già raggiunto la Germania. Il complesso rapporto tra la Turchia e la Germania, patria di adozioni di numerosi turchi, fa da sfondo alla vicenda.