Azienda dona tre maxi tensostrutture

Gianfranco Creston è l'imprenditore veneto che ha donato una tensostruttura ai comuni di Finale, Mirandola e Medolla. Con la sua azienda di Legnago, "Intenda Srl", ha infatti recapitato strutture a tunnel lunghe 20 metri e larghe sei: la prima a Medolla poi a Finale a ridosso delle scuole medie (nella foto) nel cortiletto confinante con l'ex convento di Santa Chiara, e a Mirandola in via Confalonieri, nell'angolo di via Farini, su un parco pubblico. «La mia azienda si trova a 50 km dalle zone terremotate e fortunatamente non ha subito danni fisici - racconta - I danni sono però economici ed emotivi, perché molti nostri rivenditori lavorano nelle zone colpite dal sisma. Appena saputo del terremoto, mi sono recato a visitarli e ciò che ho visto mi ha davvero impressionato: imprenditori che avevano puntato tutto sulle loro attività produttive, sono ora costretti a rivedere il lavoro di una vita per rimettersi in gioco. Persone che hanno risparmiato per potersi permettere una casa di proprietà. Aiutare era un dovere». Manuele Palazzi