Venerdi di corsa nella notte

Un insolito risveglio, per molti anticipato rispetto alla quotidianità, ma dal piacere assicurato: venerdi 10 giugno, alle 5,30 del mattino, si corre la terza edizione di Run 5.30. Una corsa podistica, o una camminata per chi lo desidera, ad un orario del tutto particolare come le 5.30 del mattino: è questa la ricetta vincente di Run 5.30, evento unico nel suo genere che è l'espressione di un modo nuovo e diverso di intendere lo sport, abbinandolo a un concetto di salute e benessere, dove l'alimentazione ha la sua grande importanza: in questa corsa all'insegna del 5,30 (orario di partenza cosi come i chilometri di distanza da percorrere) non esistono infatti vincitori né vinti e ciascun partecipante, dal primo all'ultimo, raggiungerà il vero obiettivo della manifestazione, cioè il benessere. In due sole edizioni Vaniglia, l'associazione che si è inventata e ha scommesso su questo progetto, ha radunato duemila persone, arricchendo anno dopo anno la sua proposta. Non solo per podisti: è questo uno degli aspetti più rilevanti di Run 530 che, dall'anno scorso, coinvolge anche centinaia di studenti modenesi in un progetto la cui parola d'ordine, tanto per cambiare, è benessere nelle sue due declinazioni principali, ovvero promuovere l'attività fisica tra i giovani e divulgare sane abitudini di vita: all'edizione 2010 fu l'istituto Guarini a fare il suo debutto in questo progetto pilota proposto da Vaniglia, partecipando con ben 220 studenti delle scuole superiori. L'entusiasmo degli studenti caratterizzerà ancora una volta, ancora di più, la manifestazione e la renderà indimenticabile: agli studenti del Guarini, infatti, si aggiungono quelli di IIS Cattaneo-Deledda, Ipsia Corni e Liceo Classico Muratori, per un totale di 400 giovani al via. A Modena sarà anche la corsa delle ciliegie offerte, come sempre, dal Mercato Ortofrutticolo di Vignola, nel perfetto connubio tra sport e salute seguita da una corretta alimentazione. Si parte alle 5.30 dal Parco Novi Sad e si corre o si cammina per 5,3 chilometri nel cuore della città in un silenzio surreale, attraversando l'ex Parco Ducale e passando davanti ai monumenti più belli all'ombra della Ghirlandina. Le iscrizioni, aperte in marzo, sono state chiuse già l'11 maggio, visto il raggiungimento del tetto di mille partecipanti. La Run 5.30 è organizzata grazie al prezioso sostegno di Rcm People e Technology di Casinalbo e Azienda Agricola Bio Hombre alle quali quest'anno si unisce il gruppo Nordiconad.