Responsabilità sociale, premiati 35 progetti

MODENA.Si è concluso ieri il Premio Responsabilità sociale d'Impresa. Trentacinque le iniziative presentate da trenta imprese.
È il progetto Better factory, better life dell'azienda meccanica Cms spa che ha ricevuto il premio nella sezione qualità e sicurezza del lavoro. Nello stesso ambito premiata Cir Food, e una menzione speciale all'Elettromeccanica Tironi per il progetto Welfare.
A sostegno delle famiglie il Parents program di Tetra Pack, oltre che il progetto di conciliazione di Mediagroup98. Nell'ambito della gestione dell'ambiente sono state premiate Havi logistics e Nordiconad per la realizzazione di un supermercato che riduce al massimo l'impatto ambientale. Per l'innovazione di prodotto, la motoscopa industriale a idrogeno dell'azienda Rcm si è guadagnata una menzione speciale insieme alle imprese agroalimentari Torte Gualmini, che con il progetto Partiamo dal seme ha recuperato la coltivazione di grani antichi, e Opera 2 per la valorizzazione della filiera produttiva del biologico. Premiata anche la cooperativa Coop Art-Energie per creativi con un progetto sulla sicurezza dei lavoratori dello spettacolo.
Per i rapporti con la comunità sono state premiate Fusi orari; la coop Nazareno per il festival internazionale delle abilità differenti Integr-arte e Tellure Rota. La cooperativa Cmb è stata premiata per il progetto Sicuri per mestiere nella sezione filiera fornitori, mentre Coop Estense ha ricevuto il riconoscimento nell'ambito del marketing sociale per il progetto Parole Doc. Nella sezione rendicontazione i premi sono stati assegnati a Florim ceramiche, per la seconda edizione del bilancio di sostenibilità, e a Emilbanca per il bilancio sociale 2009.