Arriva dagli Usa con la mamma per la scuola calcio del Milan

SAN FELICE.Si è concluso sabato a San Felice - con le premiazioni e il saluto delle autorità e del nuovo sindaco Silvestri - il Milan Junior camp, che ha radunato 130 bambini di tutta la provincia e oltre per una settimana di educazione full-time con gli istruttori della società rossonera. Una iniziativa che ha raccolto consensi oltre il previsto, dal momento che l'Us San Felice (che ha seguito la parte organizzativa locale con il Farneta) ha esaurito ogni posto già in aprile. A dare il calcio d'inizio e a seguire la prima giornata di avviamento al football è stato Daniele Massaro, indimenticabile campione della Nazionale di calcio, mentre come direttore del camp è arrivato a San Felice Mauro Ardizzone, direttamente dagli Stati Uniti, dove dirige una delle scuole calcio del Milan in Florida, ad Aventura e Key Biscayne. Dagli Usa è arrivato anche un altro degli istruttori, Mirco Gubellini, ex giocatore della Triestina e da 2 anni a Miami, nell'altra scuola calcio rossonera della Florida. Con i due tecnici è poi atterrata in Italia una selezione dei ragazzi americani che il Milan sta visionando per le proprie squadre giovanili. E uno di questi ragazzi, Carlos Mannarino, 10 anni, di Miami, dopo i primi 7 giorni ha voluto bissare con San Felice, accompagnato dalla mamma Stefanie. Una vacanza speciale, insomma. Le giornate dei ragazzi sono trascorse con l'insegnamento tecnico al mattino e le partite al pomeriggio, sotto lo sguardo vigile dei tecnici Ardizzone, Gubellini (che è originario di Sant'Agata Bolognese), Raffaele Paolino (ex calciatore di Modena e Cagliari), Franco Angorato (scuola portieri), Eligio Nicolini (ex Atalanta), Gianluca Francesconi (ex Napoli, Juve, Genova e Reggiana), Roberto Savi (ex Bologna e Perugia) e con la collaborazione di tecnici locali, tra i quali Manuel Gavioli (ex Finale, allenatore Juniores San Felice) e Simone Preti (preparatore portieri ex Spal della scuola Cusin-Ferron che lavora anche a Finale e Reno).
«Dopo il camp - spiega il direttore tecnico Ardizzone - selezioneremo due bambini che parteciperanno ad un evento internazionale denominato Milan Day che quest'anno si svolgerà a settembre a Vismara, nella sede rossonera della scuola calcio del Milan. Per noi si tratta di un evento molto importante, in quanto arrivano ragazzi selezionati da tutte le parti del mondo e i bambini vivono un'esperienza indimenticabile che si conclude con la partecipazione alla partita del Milan allo stadio Meazza. Ringrazio Andrea Cavicchioli di Mirandola che ha reso possibile una settimana di apprendimento per tutti questi ragazzi». Cavicchioli ieri è partito per Sarajevo, dove a sua volta coordinerà un camp nella città slava. Tutti i ragazzi iscritti a San Felice potranno poi partecipare al 'Trofeo Berlusconi" di agosto, tra Milan e Juve: si sono già iscritti in 100. In attesa del Milan camp 2010.