Piazze rivoluzionate da Botta

Una veste nuova per piazza Mazzini, Matteotti e piazza Roma. Giovedi 4 dicembre il noto architetto svizzero Mario Botta, ha presentato in Consiglio i progetti per le tre piazze del centro cittadino. Poche le parti edificate - un muro in piazza Mazzini che nasconde in parte la sinagoga, una pensilina in Matteotti e una piramide in piazza Roma - molte invece quelle destinate al verde corredate da amplissime fontane e giochi d'acqua. Favorevole il parere del sindaco Giorgio Pighi che parla di «Ottimo lavoro; darà un segno moderno alla città». Più cauta la maggioranza di centrosinistra, mentre per l'opposizione si tratta di spese eccessive e manie di grandezza. In silenzio la Comunità ebraica.