Ferrari, Badoer più veloce in Algarve

MARANELLO (MODENA).Seconda giornata di prove della scuderia Ferrari all'Autodromo Internacional do Algarve, vicino a Portimao nel sud del Portogallo, che da qualche giorno è diventato tracciato utilizzato per i test del team di Maranello.
In una giornata caratterizzata dal sole e da molto vento sono scesi in pista i due collaudatori ufficiali della squadra campione del mondo 2008, l'italiano Luca Badoer e lo spagnolo Marc Genè.
I due hanno proseguito nel lavoro di ricerca del miglior assetto della vettura con le gomme 2009 e di sperimentazione di nuove soluzioni per la prossima stagione.
Badoer ha inoltre proseguito la prova di durata del propulsore iniziata la scorsa settimana.
Questo il dettaglio in cifre della giornata: 71 giri per Badoer (miglior tempo 1'31''320) e 51 per Genè (1'33''076). Lunedi Felipe Massa aveva percorso 36 giri, il più veloce in 1'32''926.
Le prove su questo circuito si concluderanno oggi: in pista ci sarà il collaudatore delle Rosse, Luca Badoer.
Sebastien Buemi è stato il più veloce anche al termine della seconda giornata di test sul circuito di Jerez de la Frontera.
Il pilota elvetico, al volante della RedBull a motore Renault, ha migliorato di oltre due decimi la migliore prestazione ottenuta giovedi scorso con la Toro Rosso, fermando, ieri, il cronometro sul miglior tempo di 1'17''029 ed eclissando il suo miglior tempo di 1'17''258 registrato giovedi scorso con la vettura Toro Rosso team Ferrari.
Alle spalle di Buemi, staccato di tre decimi, si è piazzato Sebastian Vettel, alla guida dell'altra vettura del modello Rb4, ancora in versione 2008. Alle loro spalle le due Bmw Sauber di Nick Heidfeld e Robert Kubica.
I due, piloti del team bavarese, però, hanno provato le nuove soluzioni per il 2009 e, quindi, i loro tempi sono stati molto più alti, di circa 2''7, 2''9.
Con 3''3 di ritardo, per finire, è giunta l'unica Williams Toyota modello Fw30 presente, con Kazuki Nakajima al volante.
Oggi è in programma ancora una giornata di test.