Marchionni: Juve stai in guardia

TORINO.Ultime fatiche dell'anno per la Juventus, che ieri pomeriggio è tornata ad allenarsi dopo la vittoria contro il Milan. Prima del rompete le righe per le feste di Natale c'è da onorare la trasferta contro l'Atalanta. Un impegno fondamentale per non vanificare le fatiche delle ultime settimane e confermarsi, da sola, nel ruolo di anti-Inter. «Dobbiamo essere bravi a ricaricare le pile per continuare a vincere», suona la carica Marco Marchionni. Il centrocampista ha ritrovato lo slancio giusto, dopo i guai fisici della scorsa stagione, ed è diventato una pedina fondamentale nello scacchiere di Ranieri. «Quella di domenica - aggiunge - sarà una gara difficilissima. Contro il Milan gli stimoli vengono da soli, non dobbiamo abbassare la guardia proprio adesso». Alla fine del campionato, del resto, mancano ancora tante partite e basta un passo falso per tornare nella mischia.
L'Atalanta di Del Neri è avvisata, anche se a Bergamo non ci sarà Pavel Nedved per una infiammazione all'inserzione del bicipite femorale sinistro. Non preoccupano, invece, le condizioni di Alex Manninger.