Gran pienone alla festa della castagna

MONTECRETO.Battuto ogni record di presenze, domenica alla festa della castagna di Montecreto. La splendida giornata ha favorito un afflusso senza precedenti, con il paese invaso dai turisti, che hanno potuto approfittare dello spazio all'aperto nel parco dei castagni. Tutto esaurito negli stand gastronomici e presso i commercianti locali, con benefici anche per i paesi vicini. Ospite d'onore della festa era Alfredo Martini, leggendario commissario tecnico della Nazionale di ciclismo, che ha condotto alla conquista di sei titoli mondiali con campioni come Saronni, Moser, Argentin, Fondriest e Bugno. Martini, 87enne e lucidissimo, ha affascinato il pubblico per circa un'ora, stimolato dalle domande di Marco Pastonesi, giornalista della Gazzetta dello Sport, raccontando dei tempi eroici del ciclismo, ma anche attaccando duramente il doping. «Il ciclismo è patrimonio di tutti e bisogna sbarazzarsi senza complimenti di chi bara», ha detto. A Martini è stato consegnato il premio Castagna d'Oro dal sindaco di Montecreto Luciano Beccati e dal presidente del Consorzio del Cimone Marco Bonucchi. Un fatto curioso ha caratterizzato la vigilia della festa. Sabato si sono presentati a Montecreto 5 pullman carichi di turisti da Nonantola, che si chiedevano dove fosse la festa. Ma avevano sbagliato giorno. (g.cap.)