Romanticismo in musica al S. Carlo

MODENA. L'associazione Amici della Musica di Spilamberto, con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, presenta, stasera alle 21.30 presso il teatro della Fondazione San Carlo, il penultimo concerto della rassegna 'I concerti dell'Accademia". La conferenza-concerto dal titolo 'George Sand: la Musica e i Musicisti Romantici" vedrà relatrice Laura Ruzza e Giuseppe Tavanti al pianoforte.
«L'idea di questa lezione-concerto - scrive la relatrice Laura Ruzza - nasce dal desiderio di voler rendere omaggio a George Sand ed alla sua opera nella quale la musica ha una parte privilegiata. La conoscenza profonda dell'arte dei suoni, l'amore per la musica e per l'opera in particolare, l'ammirazione per Mozart e per Rossini, i rapporti di amicizia che la legarono ai maggiori musicisti vissuti a Parigi nella prima metà dell'Ottocento, sono le coordinate essenziali entro le quali si sviluppa gran parte della sua attività di scrittrice. Nelle sue memorie come nelle Lettres d'un voyageur e nei romanzi, alcuni dei quali interamente consacrati alla musica, George Sand esprime le sue idee sull'arte lirica, sul ruolo degli artisti nella società, descrive le sue emozioni e i suoi sentimenti suscitati dall'opera pianistica di Chopin e di Liszt, e fa di loro, insieme a Pauline Viardot, modelli inconfutabili per la creazione dei suoi eroi».
Laura Ruzza è nata a Roma nel 1981. Si è esibita come solista in varie manifestazioni come la Festa Europea della Musica ed il Festival Musicale delle Nazioni. E' docente di Antropologia della Musica nell'ambito dei trienni sperimentali di primo livello presso il Conservatorio di Musica Pollini di Padova; inoltre è Presidente, Direttrice artistica e coordinatrice didattica dell'Associazione Musicale Amici della Musica di Roma. Giuseppe Tavanti è nato ad Arezzo nel 1963. Si è diplomato giovanissimo presso il conservatorio Morlacchi di Perugia. Ha conseguito il secondo premio alla Coppa Pianisti d'Italia di Osimo, oltre ad altri riconoscimenti e premi in importanti competizioni e rassegne musicali. Ha suonato come solista nelle stagioni musicali di varie città italiane ed in Europa. Ha inaugurato con un recital la stagione dei concerti del ridotto del Teatro alla Scala di Milano. Dal 1989 è direttore della Accademia Musicale 'Ruggero Leoncavallo" di Montecatini, nonché titolare della cattedra di pianoforte presso le scuole di Stato ad indirizzo musicale. direttore artistico delle stagioni concertistiche 'I Concerti della Domenica" e 'I Pomeriggi Musicali" di Montecatini Terme e dell'Orchestra 'Ruggero Leoncavallo".