Acquedotto Dragone: 5 sindaci contro Paladini

MODENA.Cinque sindaci dei Comuni di Serramazzoni, Lama Mocogno, Prignano, Pavullo e Polinago, rappresentanti della maggioranza che ha voluto la cessione in affitto delle reti idriche a Hera, hanno inviato una lettera a tutti i consiglieri degli otto Comuni soci del Consorzio del Dragone in cui attaccano l'operato del sindaco di Montefiorino, Maurizio Paladini, rappresentante del fronte del no. I sindaci scrivono: «Ecco la nostra verità sull'accordo», Paladini parla di «notizie parziali e in malafede».
BENATTI a pagina 22