Incidente, muore in viaggio di nozze


Un ingegnere modenese di 34 anni, Andrea Zini, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto negli Stati Uniti, dove si trovava in viaggio di nozze insieme con la moglie Giulia Maria Pavesi, 32 anni, carpigiana. La coppia si era sposata il 22 dicembre scorso.
L'incidente è avvenuto ad Ojai, 130 chilometri a nord-ovest di Los Angeles, nella contea di Ventura.
L'auto sulla quale viaggiava l'ingegnere modenese era guidata da Roger Avary, premio Oscar come sceneggiatore del film di Quentin Tarantino 'Pulp Fiction". Il mezzo guidato dallo sceneggiatore si è schiantato contro un albero. Andrea Zini è morto durante il trasporto al Ventura County Medical Center. Qui è ricoverata anche la moglie di Avary, Gretchen, 40 anni, che si è salvata in quanto, proiettata fuori del parebreza dall'auto, è finita su in terrapieno di sabbia lungo la strada litoranea che corre sulla costa oceanica della California.
Illesa la moglie dell'ingegnere. Maria Giulia Pavesi viaggiava, infatti, sull'auto di un'amica che vive a Los Angeles e che seguiva a poca distanza il mezzo guidato da Roger Avary.
Sul posto è intervenuto lo sceriffo della contea di Ventura che poi ha riferito alla stampa di aver proceduto all'arresto dello sceneggiatore, uscito illeso, con l'accusa di aver causato l'incidente stradale mentre guidava in stato di ebbrezza.
Avary è poi stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 50mila dollari. Questo ovviamente non cancella il reato e un processo dal quale lo sceneggiatore potrebbe uscire con una pesante condanna anche da scontare in carcere in quanto la legge negli Stati Uniti è particolarmente severa e intransigente per chi si mette alla guida in stato di ebbrezza e in aggiunta provoca un incidente mortale. Dell'aspetto legale di questo tragico viaggio di nozze, si sta occupando per conto della famiglia dell'ingegnere l'avvocato Cosimo Zaccaria che si è già messo in contatto con l'ambasciata italiana negli Stati Uniti, anche per curare le pratiche per il rientro della salma, e con le autorità della contea di Ventura.
La notizia della tragica morte di Andrea Zini è stata comunicata con una telefonata tra le lacrime ai familiari, dalla moglie Maria Giulia, distrutta da dolore. I genitori dell'ingegnere modenese, Sergio, dipendente di un'azienda tecnica, e Rina, dipendente di una ditta di maglieria, sono partiti la scorsa notte per Los Angeles. E' rimasta a casa invece la sorella di Andrea Zini, Valentina, che frequenta l'Università, particolarmente legata al fratello e che, comprensibilmente, non sa darsi per quanto accaduto.
Andrea Zini e la moglie Maria Giulia, si erano sposati il 22 dicembre scorso nella Chiesa della Sagra a Carpi, dopo un lungo fidanzamento, iniziato sui banchi delle scuole superiori. Avevano tardato a sposarsi per raggiungere una solida posizione quale era diventata quella di entrambi, con Andrea ingegnere presso un'azienda metalmeccanica modenese e la moglie dipendente di un importante studio carpigiano. Al rientro dal viaggio di nozze sarebbero andati a vivere nella casa di lui 'a Marzaglia vecchia", come teneva sempre a precisare Andrea quando qualcun gli chiedeva di dove era e dove abitava. Un ragazzo dalla solide radici Andrea Zini, sempre disponibile verso il prossimo, tanto da fare l'obiettore di coscienza in sostituzione del servizio militare - che esisteva ancora - per non abbandonare la sua attività di volontariato presso la sezione di Modena della Croce Rossa Italiana, dove è stato impegnato per oltre 10 anni.
Dopo la cerimonia nuziale, Andrea e Giulia erano partiti per l'America il 24 dicembre scorso per trascorrere il Natale a Miami. In Florida la coppia si è trattenuta fino alla fine dell'anno quando si è spostata sulla costa Ovest degli Stati Uniti. A Los Angeles, infatti, li attendeva un'amica americana che a sua volta era amica della moglie di Avary e dello stesso sceneggiatore. La coppia modenese, l'amica americana e i nuovi amici, gli Avary, hanno trascorso insieme l'ultima settimana e nella notte tra sabato e domenica pare stessero raggiungendo una residenza sulla costa del Pacifico dello sceneggiatore di Tarantino quando il viaggio di nozze della coppia modenese è stato bruscamente e tragicamente interrotto. Per colpa di un incidente stradale. Ma soprattutto da un uomo che guidava ubriaco.

Pier Luigi Salinaro