Sull'Assistenza pubblica si addensano ombre Accuse di poca trasparenza

ZOCCA. Un male oscuro minaccia forse l'Associazione assistenza pubblica? La gente si chiede cosa stia succedendo. Il servizio di ambulanza è sempre stato considerato il fiore all'occhiello del territorio zocchese. Ora si parla di volantinaggio che avviene in modo sistematico in paese, di ‘manovre oscure' di natura economica, di spese eccessive non giustificate.
E ancora dell'opportunità che si vada ad elezioni anticipate per rinnovare in buona parte l'attuale Consiglio. C'é anche chi mette in discussione il contenuto del vigente statuto. Ma sono in molti a sostenere l'opportunità che si vada quanto prima (almeno entro giugno) ad elezioni anticipate e al conseguente rinnovo dell'attuale Consiglio dell'ambulanza con l'applicazione del vecchio statuto. Risulta che un certo numero di Volontari avrebbe già rassegnato le dimissioni, "per il fatto che l'attuale gestione fa acqua da tutte le parti" e certi trasporti non verrebbero più svolti, con ripercussioni economiche negative e un forte disservizio". (g.bo.)