L'inarrestabile ascesa di Marilù giovane autrice

MODENA.Prosegue il lancio di quella che potrebbe essere la scrittrice rivelazione del 2004. Anche il settimanale Panorama, il mensile Elle e altri importanti riviste, le hanno dedicato ampi spazi, grazie al suo romanzo di esordio. Si tratta di Marilù S. Manzini, 25 anni, che si è fatta conoscere con 'Io non chiedo permesso" publicato dalla Salani, la stessa casa editrice che ha sfornato la serie di 'Harry Potter". Una prima tiratura di oltre ventimila copie non è cosa da tutti i giorni per una giovane scrittrice. Il libro racconta la vita spericolata e un po' banale di figli di papà della provincia sedotti da sesso, soldi e successo. 'Io non chiedo permesso" rielabora un testo, 'Bambola di cera", uscito un paio di anni fa per l'editore (Ponte Gobbo). Cosi Marilù quando usciva con gli amici prendeva appunti, già chiara in mente la volontà di scrivere una storia che raccontasse la vita dei giovani di provincia. A lei un grosso in bocca al lupo. (n.c.)